venerdì, ottobre 20, 2006

Lunch Box 7



Appuntamento "quasi" fisso del venerdì ... si vede che la mia fissa dei cavoli continua? ;-))
ed è cominciata pure quella della zucca! Ho fatto almeno tre barattoli di composta...
E' ancora un lunch box autunnale ma non troppo, visto che la pioggia è arrivata ieri (e con lei accensione dei termosifoni e abbassamento delle temperature...) e quindi niente minestre.
Mi sono accorta di non aver mai specificato che miei pasti sono sempre accompagnati o da una tazza di te verde o da una zuppa di miso. Son fortunata: ho la cucina in ufficio.
In commercio e in rete si trovano ottime zuppe di miso in busta con miso fresco e non liofilizzato, vanno benissimo! Certo dentro non ci sono verdure fresche ma solo alga e erba cipollina, ma quelle potete farvele la sera ;-)
La zuppa di miso può essere consumata anche due volte al giorno, i fermenti del miso e le alghe aiutano l'intestino a rinforzarsi.

A sinistra: salmone gravlax con sour cream, broccoletti al vapore e composta di zucca con cracotte di riso.
A destra: tempeh con senape, pizza, cavoletti con briciole di tempeh e composta di zucca.

10 commenti:

sole ha detto...

ciao petula !! ottima la tua composta di zucca, l'ho fatta e strafogata in pochissimo tempo, ! senti, ho una domandona x te, domani mi cimenterò nel pain de campagne, ma se il 1 impasto lo faccio stasera e lo lascio a lievitare tutta la notte....che succede? faccio una frittatina o può andar bene ??

petula ha detto...

sole...fai una frittatina ;-)) a meno che non lo piazzi nella parte più fredda del frigo così lieviterà lentamente. la mattina lo tiri fuori lo lasci a temperatura ambiente o dentro il forno (non acceso...) un oretta abbondante e poi lo cuoci.

sole ha detto...

in effetti lo sospettavo...ma era + comodo !ah, noi donne lavoratrici.....;-))))
cmq mille gazie, lunedì ti dico come è andato !!! buon WE !

Francesca ha detto...

stuzzicante il lunch box di destra. Grazie per la dritta sulla zuppa di miso da ufficio

Alessandra ha detto...

ciao petula,
bravissima & so inspiring... ti leggo da un po' e aspetto sempre di vedere cosa proporrai di nuovo. mi trovo abbastanza in sintonia con te, per scelte alimentari e per gusti, ti ringrazio di postare tanto spesso. Avrei una domanda da farti riguardo l'acquisto del lunch box: vorrei comprarlo dal distributore in UK, ma è necessaria la carta di credito x acquistare (cosa che preferirei evitare...). com'è la tua esperienza in proposito? c'è un altro distributore che consegni in italia?
ciao, Alessandra

petula ha detto...

alessandra...io compro in rete con carta di credito dal lontanissimo 1995 (amazon). non mi è mai successo nulla e ho comprato roba in mezzo mondo dall'australia al giappone fino all'america e a tutta europa (forse mi manca solo il sud america) e di tutto dai voli ai biglietti per le mostre fino al cibo e ai lunchbox. è più pericoloso usare la carta di credito ai ristoranti che non in rete. su ebay uso paypal. se proprio non ti fidi usa le carte prepagate. ;-)

LaCuocaRossa ha detto...

uelà sono tornati...
io ne sono fan...
mamma mia e come sono belli a vedersi!!!

lobelia ha detto...

wow petula, ma quante ne sai! il concept del lunch box mi sembra fichissimo, poi le mini-porzioni invogliano i fidanzati a mangiare anche le cose sane e buone che così presentate sono irresistibili...come fai per la conservazione? surgeli o prepari tutto ogni volta?

lobelia ha detto...

ma sour cream e créme fraiche sono la stessa cosa?

petula ha detto...

lobelia...nella cucina tradizionali sono simili (non proprio uguali) in quella vegana o macrobiotica no visto che sono a base di tofu. qui la ricetta http://lacuocapetulante.blogspot.com/2006/02/burger-di-lenticchie-e-sourcream.html ;-)