martedì, maggio 30, 2006

Porri alla besciamella



Questa è una ricetta di una facilità quasi imbarazzante ma con la quale si può fare una gran figura, in più mi dà l'occasione di spiegare la besciamella vegana.
Non ho mai amato molto la beesciamella tradizionale e l'ho sempre considerata, come la panna, spesso un salva-sapore di piatti non venuti in modo eccezionale, ma in effetti questa versione con le verdure o la pasta avanzata è fantastica. L'ho "rifilata" in varie occasioni a non macro/vegan/vegetariani e non si sono mai accorti della differenza con la besciamella tradizionale. In abbinamento ai porri (una delle verdure per cui impazzisco e che mi consolano della mancanza della zucca) è goduriosissima.
Avviso: non può essere fatta con il latte di riso o di avena che sono troppo dolci di natura.

3 porri
1/2 litro di latte di soia non zuccherato
1 cucchiaio e 1/2 di farina integrale
olio di mais qb
sale
1 bustina di zafferano

Pulite i porri e tagliateli a pezzi lunghi una decina di cm e poi a metà. Disponeteli in una teglia da forno. Scaldate il latte di soia. A parte mescolate la farina con l'olio fino a ottenere una pappetta morbida. Versatela nel latte caldo e mescolate con la frusta per almeno 5 minuti o fino a quando non comincerà a rassodarsi. Salate e aggiungete lo zafferano. Versate la besciamella sui porri e cuocete in forno a 180° per 20/30 minuti.

19 commenti:

Gourmet ha detto...

Nel menù..nel menù!!!
Li voglio nel menù!!!
prossima griglia da te, neeeeeeeeeee????
:)

Anonimo ha detto...

che belli...e che buoni..
Petula,ma tu usi le padelle in ferro??io le vorrei comprare,ma e' vero che non si lavano?temo che arrugginiscano...mi dici come si tengono?
grazie
daniela

Elisa ha detto...

Chiara, c'e` un'alternativa al latte di soia per preparare salsette salate tipo questa? Devo eliminare un po' tutto, ma la soia la detesto.
Il latte di riso mi piace, ma e` dolciastro (e cmq non posso mangiare nemmeno quello), il latte d'avena non l'ho mai assaggiato...c'e` cmq un sostituto? Grazie per ogni ingegnosa risposta.

Per Daniela: mia madre ne ha due da almeno 45 anni :)

petula ha detto...

sandra ti stai allargando ;-DDD

elisa l'alternativa è farla con un buon brodo vegetale, viene buonissima e saporita; l'ho già provata dà gran soddisfazione ;-)

daniela io uso parecchio le pentole in ghisa. bisogna usare solo un paio di accorgimenti:
lavarle il meno possibile con i detersivi (acqua molto calda e spugnetta)
farle asciugare per bene sulla fiamma
oliarle un pochino quando non le si usa così non si arrugginiscono

Piperita ha detto...

Posso aggiungere una postilla?
Anche metà brodo e matà latte (di soia, in questo caso) viene benissimo!

petula ha detto...

in generale sì...se devi eliminare il latte di soia no....

miss piperita ha detto...

Nemmeno a me piacciono la panna nei cibi salati e la besciamella!
Esiste anche un'altra versione simile alla panna per dolci??

petula ha detto...

cosa vuoi dire? panna e besciamella non sono la medesima cosa, una è una salsa l'altra un derivato del latte... ;-)

pip ma ti sei fotografata le zampe??? ;-DD

Juliette Godart ha detto...

La mia mammina santa me lo diceva: fai la besciamella con l'olio che viene buona uguale. E io (testaruda): que no que no que no!

Ma se lo fa Petula, il discorso cambia.

mattop ha detto...

Questa non la voglio perdere appena ho tempo la preparo al volo!!! poi ti fò sapere...

Phi ha detto...

anche mia nonna la faceva solo con olio senza burro e poco latte+brodo vegetale.. buonissima e più leggera!

Petula, ho provato a fare il risolatte che indicavi tempo fa, ma il mochi gome che avevo a casa è integrale... mi sono arrangiata (e a dirla tutta lo sto mangiando ora in ufficio..) ma il risultato non è proprio fantastico... che dici, potrebbe essere una soluzione cuocerlo a pressione per 40 minuti aumentando di mezza dose il liquido?
thanks!

LaCuocaRossa ha detto...

bene benissimo!! proverò la ricetta seocndo me è ottima anche con i finocchi
p.s. perchè ti manca la zucca??? non è prevista dalla macrobiotica -perdona l'ignoranza in materia-

Anonimo ha detto...

Questa la provo subito!

Saluti
Omar

petula ha detto...

phi prova... forse è un po' troppo e poi il riso dolce tende a rilasciare moltissimo amido che può intasare la valvola della pentola a pressione con risultati di cuin on mi prendo la responsabilità...;-))

cuocarossa...non è più stagione ;-DDD

miss piperita ha detto...

Volevo dire se magari esisteva una versione vegana della panna...chessò, ottenuta dalla soia...

petula ha detto...

sì ne ho parlato sovente e messa in più di una ricetta....;-))

LaCuocaRossa ha detto...

già che rimbambita non avevo pensato a questo...
comunque devo confessare che questo è il mio food blog preferito...è la mi speranza per quando il colesterolo si imposseserà di me e dovrò convertirmi anche io alla macrobiotica..
ho letto la tua ricetta di mousse al cioccolato, scusa ma che cosa è il banlyus??'

venere ha detto...

Ti dirò che ormai io faccio la besciamella sempre così, anche nelle tradizionali lasagne alla bolognese (il ragù non le rende molto vegane, decisamente....): è vero, nessuno nota la differenza!

Anonimo ha detto...

Ma i porri come fanno a cuocere in soli 20 minuti? Non è che prima li scotti in acqua bollente?
Erika