venerdì, maggio 26, 2006

Polpette di pesce e polenta: una follia pre-estiva






















E' la mia polpetta pacman!!! E la mia versione dei terribili bastoncini di merluzzo che sono stati uno dei miei pochi contatti con il pesce fino ai 12 anni.
E un insieme abbastanza yang e riscaldante, ma sono entrambe ottime per lo stomaco e per i bambini, morbide e tiepide. Le polpette potete sia friggerle sia cuocerle in forno e accompagnarle con del basmati integrale o con una purea di fave. In più sono veloci da fare e si può usare il merluzzo surgelato.
Io ho fatto la polenta che con un clima non invernale pare un assurdo ma io ci vado matta e sono capace di mangiarla anche a ferragosto (magari abbrustolita sulla griglia).

Di norma ne faccio una quantità industriale in modo da poterla riutilizzare i giorni seguenti tagliandola a fette e scaldandola in una padella.

400 gr di merluzzo fresco
1/2 spicchio di aglio
3 cucchiai di prezzemolo tritato
1 cucchiaio di senape dolce
2 acciughe
4 cucchiai di latte di cocco
1 cucchiaio di salsa di soia
2 cucchiai di pistacchi di bronte
2 fette di pane vecchio
1 cucchiaio di fiocchi di avena

400 gr di farina di mais integrale
1.5 litri di acqua
1 cucchaio di olio extra vergine
1 cucchiaio di sale grosso

Avviate la polenta nell'apposito paiolo elettrico, nel bimby o in una normale e capace pentola: fate bollire l'acqua con olio e sale, poi versate a pioggia la farina e cuocete per 40 minuti continuando a mescolare.
In un mixer triturate grossolanamente pistacchi, pane e fiocchi d'avena e mettete da parte. Nello stesso mixer metter tutti gli altri ingredienti e frullare fino a ottenere un composto morbido, ma compatto. Con il composto di pesce fate tante polpettine e passatele nel mix di pane, pistacchi e avena in modo da fare una bella copertura. Friggetele in olio di sesamo (o in forno a 180° rigirandole un paio di volte) e servitele subito con la polenta.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Ti confesso che, appena ho visto le polpette, ho pensato "no, le polpette no!". Ho cominciato a leggere tanto per buttare un'occhio e....cocco?, pistacchi?
Chiamale pure polpette, ma queste sono di un'altra categoria :-))
Brava!
Ciao.
Frank

Gourmet ha detto...

:-)
Aggiungo anche qs al menù!!!
baci

Kjaretta ha detto...

condivido assolutamente la passione per la polenta: non ha stagione!

Phi ha detto...

hai mai sperimentato se le polpette di pesciolino reggono il congelatore (da crude)? Tendenzialmente nel freezer io tengo solo piselli e spinaci, ma mi sembra uno spreco fare queste belle polpettine per una sola "consumazione"!

la polenta è una roba da golosastri, peggio della girella Motta... yum! (detto da un'isolana mooolto meridionale è un vero scoop!!!)
(avrai notato che ormai ti perseguito, eh... :-))))

mattop ha detto...

Ciao, ma con i crudisti igenisti come la metti? ...

gli scribacchini ha detto...

Finalmente potrò mangiare anche io polenta e merluzzo (purtroppo non amo il baccalà e chiedo scusa a tutti i veneti). Copiata la ricetta che verrà, probabilmente rielaborata (per giocare un po', non perchè non sia perfeta di suo) e... prossimamente.
Remy

petula ha detto...

frank, scribacchini siete dei tesori!

kjaretta...slurp

gourmet ;-DDDD non cucinerò io!!!!

phi io non le congelerei crude ma dopo averle cotte, più che altro per evitare che lo scongelamento possa causare uno spappolamento quando le cuocerai.

matto con i crudisti proprio non mi ci metto ;-)) non giudico ma non sono d'accordo

happycook ha detto...

viva le polpette e la polenta 12 mesi l'anno son veneto io aha aha