mercoledì, maggio 03, 2006

Moby, Teany, tè e libri....



Oggi voglio condividere uno dei miei amori librari ....farvi fare un giretto nelle mie librerie 4,30 m per 6 m (2 più 10 pile di differenti altezze in più case) sarebbe arduo e quindi mi limito a quelli di argomento vegetariano/vegano/macrobiotico.

Questo è un
libro che coniuga in modo delizioso musica, fumetti, curiosità di vita newyokese, consigli per sopravvivere alle sbronze e all'influenza e ricette. Storie di vegetariani e vegani....;-D

Un anno fa sono andata in pelligrinaggio da Teany, il locale di Moby e Kelly Tinsdale a Manhattan (Huston Street). Un buchetto con 6 tavoli all'aperto, dipinto di colori solari e con persone tutte sorridenti che scolavano grandi tazze di tè e tisane e divoravano panini al tofu. E' però un punto di riferimento e di tendenza per tutti quelli che in città amano Moby (sperano anche di vederlo...a me non è capitato sigh!), i locali tranquilli e il cibo buono e semplice. Sono rimasta affascinata e non solo perchè erano le 14 di un normale giovedì e nessuno pareva lavorare o aver fretta di tornare in ufficio....
Moby, piccolo genio della musica elettronica, e non solo, imparentato con Melville, è vegano da anni e in una mattinata difficile decise di aprire un locale con la sua allora fidanzata (ora migliore amica) Kelly per rifugiarsi e per insegnare come riaversi da una sbronza simile a quella che aveva in quel momento.

Teany è scritto a due mani, è allegro, con fumettini qua e là e atmosfera da Grande Mela in un bel giorno di giugno (tipo film ma è assurdamente reale) e mi ritrovo spesso a rileggerlo con gusto. Niente foto strabilianti, niente cibo nobile o nobilitato ma interessanti pozioni contro influenza, nausea e brufoletti, storie di tè e tisane preferite e (da rifare assolutamente) i burritos e il chili di Moby. Il panbagnà è da scoprire, mentre non rifarei la pizza (meglio la mia..;-)).
Il locale per altro ha avuto un successo mostruoso tanto che Moby e Kelly hanno prodotto non solo questo libro, ma tutta una serie di oggetti e bibite con il marchio Teany...jella che non li vendano in Europa altrimenti possiederei già la teiera della foto (non ci stava nella valigia....)

7 commenti:

miss piperita ha detto...

Chissà quanto costa mangiare al locale di Moby...

petula ha detto...

mica tanto...comunque non più di un bar del centro di milano e il cibo (e non solo) è di sicuro migliore.

miro ha detto...

ero indecisa se comprarlo. ora ho una buona recensione.

Balente ha detto...

Era qualche giorno che ci giravo intorno...preso!

miss piperita ha detto...

Ah...credevo fosse costoso! Meglio così :)

mudz ha detto...

Teany ha aperto una filiale qui a Londra, Covent Garden, e i suoi thé sono reperibilissimi in Gran Bretagna.

petula ha detto...

NOOOO!!!!!!!!!!! son rovinata...però se non mette su un ecommerce per qualche mese son salva!