venerdì, settembre 22, 2006

Lunch box 4



E' arrivato il venerdì del lunch box ;-))
Settimana un pochino frenetica: è iniziato il periodo delle conserve e dei sottaceti, così la mia cucina è in perenne ebollizione e profuma vagamente di aceto ;-) e poi mi sono arrivati nuovi bento/lunch box da Stati Uniti e Giappone: la mia collezione ora merita una foto, cosa che conto di fare nei prossimi giorni ;-)
Cibo semplice ma di gran soddisfazione: a sinistra, melanzane all'aceto balsamico, riso basmati semi-integrale con gomasio e pate di tofu e olive, a destra minestrone petulante, insalata di ceci e di nuovo patè di tofu e olive (ne ho fatta una quantità industriale...).
Il tempo ancora permette di portarsi dietro minestre e riso appena tiepidi, se non si ha la cucina in ufficio, per l'autunno e l'inverno ci si può munire di termos e di borsine termiche: in commercio se ne trovano di piccoli e molto carini.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao Petula...
bellissimi davvero i tuoi lunch boxes!
anche io preparo lunch boxes ogni mattina e mi ispiro ai tuoi!
Potresti mettere per favore la ricettuzza del patè di tofu e olive (non mi sembra di averla vista)??
grazie !!!

monica ha detto...

scusami..l'anonimo di prima sono io

petula ha detto...

abbi pazienza...arrriverà pure quella ;-)))

ValentinaLou ha detto...

Che voglia di questi lunch box..

ho cambiato nome utente, sono valentina della mail violametista :-)

Gloricetta ha detto...

Questi bento box sono proprio interessanti. Li trovi solo su internet?
Li avrei tanto bisogno per i miei figli che si portano il pranzo in università. Glò

xeliah ha detto...

ciao petula, come da promessa sono tornata sul tuo blog...carina l'idea dei lunch-box, trarrò ispirazione, dato che adesso che vado all'università mangiare fuori casa è una tragedia:non esiste pizza o focaccia senza strutto nè alla coop lì accanto nè al bar della coop. In tutti i panini c'è carne, e l'unica cosa che ho torvato sono state delle lasagne di verdure e funghi che non erano niente di che, e una piccola porzione più 5-6 patate arrosto costa la bellezza di 4,70€!!!
Avrei un favore da chiederti: ho dei problemi con il seitan fatto in casa a partire dalla farina. Mi viene sempre eccessivamente spugnoso. Mi viene bene solo se fatto con il glutine in polvere. Tu come lo fai?
Non vorrei doverlo sempre comprare, che con quello che costa, e spesso è gommoso come chewing.gum!
grassie, un bacio!

petula ha detto...

gloricetta...qeulli stile giap li trovo solo in rete altrimenti si può rimediare con i tupperware

xelia... io parto dalla manitoba e non dalla farina 0.