lunedì, luglio 24, 2006

Il riso bicolor della mamma: un omaggio



Un piccolo omaggio alla genitrice!
Cuoca insuperabile e donna capace di accettare e addattarsi alle convinzioni alimentari della figlia, anche se non le condivide per nulla... La mia vera insegnante e colei che mi dice sempre "prova, si fa sempre in tempo a fermarsi e a cambiar strada di nuovo".
Domenica abbiamo bi-festeggiato i nostri compleanni (ci sono sei giorni di distanza ;-))) e quindi il riso bicolor si adattava benissimo. Io mi sono limitata a mangiarlo (compreso la porzione di mio nipote ;-)) Un'ora di telefonata e cento domande per avere la ricetta con tutti i passaggi...purtroppo è la donna del "cucino ad occhio" e devi esserci per capire quale occhio usa ;-D
Gusto agrodolce delizioso, questo riso è perfetto per feste o buffet visto che può essere preparato prima e congelato. Per fare le cupolotte sono perfetti gli stampi da muffin in alluminio usa e getta.

200 gr di riso basmati o bianco o integrale
150 gr di riso venere
2 cipolle di tropea
3 zucchine
2 cucchiai di pinoli interi
1 cucchiaio di noci o mandorle tritate
3 fichi freschi o 2 secchi
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale

Sciacquate, asciugate e tostate a secco i risi separatamente. Potete bollirli (separati) in acqua salata o cuocerli per assorbimento (proporzioni 1 di riso a 2 di acqua). Se decidete di usare il riso integrale...bollitelo o si trasformerà nella ricetta dei due giorni ;-)
Nel frattempo stufate nell'olio la cipolla affettata sottilissima e le zucchine tagliate a dadini piccoli, aggiungendo un pochino di acqua se si asciugassero troppo.
Frullate i fichi con le noci o le mandorle e tostate a secco i pinoli.

Dividete a metà le verdure e lìimpasto di fichi e noci e mescolateli separatamente ai due risi. Aggiustate di sale e di olio, se ce ne fosse bisogno. Riempite con i risi gli stampini da muffin alternando riso bianco e riso nero e premendo bene. Al momento di servirli rigirateli in un sol colpo su un piatto. Potete servirli con una salsina di pomodoro e di verdure frullate (tipo le zucchine della ricetta se le doveste avanzare).

5 commenti:

cannella ha detto...

Ma questo bisogna provarlo subito, come omaggio oltre confine alla genitrice! Grandi donne, entrambe. Baci con lo schiocco

mattop ha detto...

Ingredienti interessanti! Appena posso ne preparo una versione e la inserisco sul mio blog! Grazie per l'idea!

danielad ha detto...

FAi sempre cose bellissime.
Te lo copierò prima o poi
:-)

lilizen ha detto...

c'est superbe, je vais aller traduire ton post, car j'adore les zaricots!

gli scribacchini ha detto...

Questa te la copio subito. Oh si, si! Grazie anche alla mama. Kat