venerdì, luglio 07, 2006

Guarire con il cibo



















Mi capita sempre più spesso che mi chiedano quale libro leggersi per avvicnarsi alla macrobiotica. La mia prima reazione è "gulp non c'è un solo libro" :per me è stato un percorso di studi abbastanza lungo e sto ancora studiando. Trovo libri interessanti almeno una volta a settimana ma molti non sono in italiano...sigh!

La base della macrobiotica sono per me i libri di Michio Kushi e di George Osawa, ma non sono di semplice approccio e sono comunque libri di filosofia e scienza in cui l'alimentazione ha certo un grosso peso ma le ricette sono poche e spesso "tristi". Lo ammetto la cucina macrobiotica tradizionale a volte appare noiosa...peccato! non è così, ma bisogna far funzionare la fantasia ;-)) e non aver paura di provare. I libri di cucina vegana, soprattutto americani, sono bellissimi!
Credo sia per questo che il termine stesso macrobiotica spaventi e a me piace usare più quello di cucina naturale o cucina "buona" per il sorriso.


Guarire con il cibo è un libro che amo molto e che rileggo spesso.
Giusi De Francesco è una naturopata e un allieva di Kushi, è arrivata alla macrobiotica attraverso una sua esperienza personale di malattia e questo rende il suo approccio molto interessante e molto più immediato. Ci sono ricette sfiziose da fare tutti i giorni, un programma di base per disintossicarsi e informazioni sui principi della macrobiotica oltre ai racconti di chi è guarito anche grazie al cibo. E' perfetto anche per chi ha bambini con allergie o un pochino sovrappeso. E poi è in italiano e si trova facilmente.


Un piccolo pensiero per il fine settimana ;-))

10 commenti:

mattop ha detto...

Vado in libreria, grazie! Ciao

Hai il blog da parecchio tempo e volevo chiederti se hai mai avuto problemi con i commentatori. Mi stanno intasando il blog con commenti che per me sono esilaranti e "giustamente" mi prendono per pazzo per le ricette... non ci bado piu di tanto e rispondo ma le ultime erano pesanti!
Non voglio però censurare nulla.

petula ha detto...

;-) i commenti che vedi son quelli che ricevo. qualcuno strano è arrivato e ho censurato (credo due in più di un anno) solo quelli volgari e mancanti di rispetto. fino a oggi sono stata fortunata...;-)) buona lettura!

Francesca ha detto...

un pensiero molto bello e gradito. grazie.

Elisa ha detto...

Ultimamente ho comprato parecchi libri sull'alimentazione, mi era capitato anche questo riservandomi di comparlo...ora che lo consigli pure tu e` un obbligo ;)

pimms ha detto...

grazie ;D
se non sbaglio l'h'avevo già adocchiato sul bol, ora lo prendo.

Anonimo ha detto...

Ciao petula, ho girovagato sul tuo blog che trovo interessante e da scoprire, ti frequenterò per quanto mi sarà possibile, mi piace il tuo stile semplice ma compiuto, estremamente gradevole l'approccio e la presentazione di una cucina tanto scarna da risultare filosoficamente complessa . Non sono vegana, vegetariana e neanche macrobiotica ma proverò con molto piacere qualche piatto da te proposto ...posti delle ricette invitanti. Complimenti, giò

Anonimo ha detto...

Auguri!! ;)
Ti leggo spesso e aspetto sempre nuove ricette da scopiazzare.
Simba

rosso fragola ha detto...

ottimo consiglio, lo leggerò.
Sono certa che nasconda molti utilissimi segreti.

EdoBsx ha detto...

ma....guarire da cosa scusa???...mangiare questa specie di cose significa che siete un gruppo di persone con dei problemi??..no perchè sarebbe tutto molto più chiaro altrimenti non saprei cosa pensare davvero..

cmq hai un blog fantastico complimenti...ciao.

Edoardobsx

Bruna ha detto...

Grazie Petula per il consiglio di questo libro. Davvero bello. E mi aiuta a sistematizzare conoscenze e nozioni accumulate nel tempo nonché a innovare la mia cucina con ricette interessanti.