giovedì, maggio 31, 2007

Spinaci giap



Con il caldo amo le cotture veloci non tanto per non essere bollita insieme ai cibi ma perché mi piace giocare con le energie. Così non mangio solo cibi crudi ma mi piace dar loro quel tanto di calore che mi difenderà da un eccesso di energia fredda ma lascerà loro quel tanto di fresco che mi aiuterà a sentirmi meno accaldata.
Per la macrobiotica questo è un fondamento che si impara solo sperimentando, studiando e guardando che effetti fa questo gioco di energie (che peraltro coinvolge tutto il nostro essere non solo il cibo) sul nostro corpo.
Tutto per dire che mi son divertita a far gli spinaci alla giapponese? Oh sì ;-))

300 gr di spinaci freschi
1 cucchiaio di salsa di soia
2 cucchiai di aceto di riso
1 cucchiaio di olio di sesamo
1 cucchiaio di gomasio

Pulite e sbollentate per pochi secondi (pochi secondi nel senso della parola: li buttate in acqua e li ritirate subito) gli spinaci. Strizzateli bene.
Nel wok scaldate l'olio e la soia. Saltate velocemente gli spinaci, aggiungete l'aceto di riso e spolverate con il gomasio.
Si possono mangiare tiepidi o freddi anche il giorno dopo (saranno ancora più saporiti)

4 commenti:

Arame ha detto...

Carinissima questa ricetta, semplice ed equilibrata.
Il top! :D

tippitappi ha detto...

mmm.. proprio stasera che ho mangiato solo un po' di farinata... i tuoi spinaci mi fanno gola... li adoro, in tutti i modi e con la salsa di soia mi ispirano un casino! complimenti per il tuo blog, a proposito: hai qualcosa da suggerirmi con le mandorle? Una signora siciliana mi ha regalato una mastella di mandorle, tutte da spaccare però! :(

Lele ha detto...

Io gli spinaci non li faccio nemmeno saltare nell'acqua, quando li cuocio (ma mi piacciono molto anche crudi, se buoni e freschi) li faccio andare direttamente nel wok con un cucchiaio di acqua per non farli appiccicare.
Complimenti al blog, bellissimo!!

Petula ha detto...

grazie lele!!!!
la sbollentatura degli spinaci ha una ragione (dovevo spiegarlo...) sia energetica (un leggero yang a una verdura molto yin) e serve a far decadere l'acido ossalico contenuto negli spinaci che per chi è predisposto ai calcoli renali può non essere consigliato.
certo se gli spinaci si mangiano una volta a settimana o anche meno il tuo metodo è ottimo. lo uso anche io, soprattutto quando ho fretta e non metto nemmeno acqua ma un pizzico di sale utile a far uscire l'acqua contenuta negli spinaci in modo naturale. ;-))))