lunedì, dicembre 11, 2006

Zuppa dei due cavoli



4 giorni di fannulite totale!
Son partita piena di buoni propositi, dal metter a posto l'armadio dei maglioni (ho fatto della stropicciatura un mio stile) al cercare una ricetta per biscotti macrobiotici che non faccia totalmente schifo.
Nulla di tutto questo...mi sono limitata all'addobbo natalizio e al pranzo domenicale, per il resto son uscita a far shopping, ho bevuto tazze e tazze di té speziato, ho visto un to di fil di Greta Garbo e ho pigrato sul divano insieme alla mia montagna di libri e altro.

La zuppa dei due cavoli è partito da un'idea di ribollita, per scoprire che non avevo i fagioli adatti e nemmeno il sedano per il soffritto e quindi è diventato una zuppa con il pane. Deve assolutamente riposare una giornata (quindi forse il termine ribollita le si può adattare, ma rischio gli insulti dai toscani ;-D) per far mescolare meglio i sapori.

1 cavolo nero
1/2 verza/crauto
2 porri
2 carote
250 gr di fagioli lamon già cotti (o cannellini o borlotti normali)
acqua qb
1 cucchiaino di dado vegetale
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale
pepe
fette di pane toscano (senza sale) del giorno prima

Tritate grossolanamente carote e porri e mettetele a stufare in una pentola dai bordi alti con l'olio.
Affettate sottili i cavoli e metteteli nella pentola con le altre verdure. Quando si saranno appassiti coprite con l'acqua, aggiungete il dado e portate a cottura.
Frullate metà della zuppa con metà dei fagioli e poi rimettete il tutto nella pentola con il resto delle verdure e dei fagioli. Regolate di sale.
Fate cuocere a fuoco bassissimo per almeno 2 ore. Poi lasciate a riposare fino al giorno dopo.
Nel piatto mettete una fetta di pane (se vi piace potete sfregarla con aglio), versateci sopra la zuppa calda e servite con un filo d'olio e una generosa macianta di pepe.
Ovviamente olio a crudo e pepe non sono necessari, ma non sono niente male. ;-D

7 commenti:

kiki ha detto...

Ciao Stellina, vorrei poter dire lo stesso, ma in realtà il mio week end lungo è stato un delirio!Sono riuscita però a fare il mio primo tentativo fallito per la pasta madre. Fallito perchè ho effettivamente allungato i tempi in una fase, ma proprio non sono arrivata in tempo...uffi.
Lasciando un poco di blob fuori dal frigo non raddoppia, cresce poco poco. La do per morta? c'è la possibilità di rianimarla? Io non ne ho un'idea...però mi spiace cestinarla, ormai mi sono affezionata ;-D

petula ha detto...

kiki...prova a nutrirla con un po' di miele, ma non è facile fare la pasta madre al primo colpo. puoi sempre riprovarci durante le feste. ;-)

kiki ha detto...

Proverò grazie!!! Altrimenti avrò una scusa in più per impantofolarmi durante le feste...non vedo l'ora!!!

Bella anche la zuppa! Chissà poi quanto è buona! Altro tentativo da far presto :)

veronica ha detto...

mi piace molto questa zuppa...

gulatalpina ha detto...

il mio ragazzo mi ha fatto arrivare in ufficio due bento box super scemi direttamente dal giappone!!!!! sono bellissimi!!!!!!
Un bacio! ;o)

graziella ha detto...

E chi lo dice che la fannullaggine non sia il miglior modo per godersi un weekend?
Ma come mai le tue zuppe sono sempre oblique e non si versano sulla tovaglia!? :-)))

petula ha detto...

kiki, veronica...a me piace un sacco, ai miei vicini meno (come al solito...) ;-D

gulatalpina...bravo ragazzo!

graziella...vero! non sono le zuppe a esser oblique, ma io ;-D