mercoledì, dicembre 20, 2006

Vellutata di cavolfiori e tofu



Meno due all'inizio delle vacanze e a due settimane di dolce far nulla o quasi ;-))
Mi aspetta una tre giorni di pranzi e cene natalizie che mi delizieranno non poco e mi faranno ritornare decenne (mia madre direbbe cinquenne) di fronte ad albero, regali e soprattutto tutti i miei cari in una botta sola...si vede che vado matta per il Natale???? ;-D

Una bella vellutata da servire la notte della vigilia agli amici/parenti non amanti dei classici tortellini in brodo o da fare dopo i bagordi delle feste, ma sostituendo uno degli ingredienti.
Nata sull'onda ell'ennesima variazione al curry di tofu e al fatto che avevo mezza scatola di latte di cocco da utilizzare. E' proprio il latte di cocco che dovrete togliere se volete rendere meno grassa o pesante questa zuppa (viene da una noce e magro non è proprio ;-)), potete sostituirlo con il latte di soia e un paio di cucchiai di panna sempre di soia nel finale, questi ultimi sono comunque opzionali.

1 cavolfiore medio
5 scalogni
150 ml di latte di cocco
100 ml di acqua
1/2 cucchiaino di dado fatto in casa
1 cucchiaio di olio di sesamo + 1 di acqua
sale
pepe
1/4 di panetto di tofu affumicato

Lavate e fate a cimette piccole il cavolfiore. Affettate sottili gli scalogni e metteteli a stufare in una pentola con l'olio, l'acqua e un pizzico di sale. Dopo qualche minuto aggiungete i cavolfiori e fate insaporire. Unite infine il dado, il latte di cocco e l'acqua e fate cuocere per 30 minuti.
Passate il tutto al frullatore fino a ottenere una crema liscia e densa (se troppo aggiungete acqua o latte di cocco).
A parte passate sotto il grill per qualche minuto il tofu tagliato a fettine sottili e servite la vellutata guarnita con il tofu e una macinata di pepe.

6 commenti:

Menta ha detto...

Fantastica, quello che ci vuole per prepararsi alle scorpacciate natalizie.
Approfitto per augurarti buon Natale e buone vacanze.
Anch'io spulcerò tra le tue ricette per il menu di Natale, quindi un grazie di cuore per essere la nostra fonte di ispirazione culinaria.
Inoltre un abbraccio e un pensiero luminoso (e goloso) a tutti.
M.

Elisa ha detto...

Due settimane?!? Beata te!!! Io non trovo alternative per andarmene da questa prigione che e` sempre peggio, da tutti i punti di vista, soprattutto quello economico, visto quanto lavoro!
Devo sperare in Babbo Natale o nella Befana, chissa' se prima o poi si ricordano di questa bimba cresciutella.

A te tanti baci e auguri per la festa che so ti piace tanto ;)


P.S. lo sai che ho notato? La mia respirazione, olfatto compreso, migliorano quando sono lontana dal lavoro...ora non e` piu' una coincidenza ma un dato di fatto

ValentinaLou ha detto...

Cara Petula,

mi preparo per l'impegno di far riuscire le tue ricette per il giorno di Natale :-)

Credo profondamente nella tua composta di zucca :-) :-)

Grazie, continua sempre a scrivere e pensa di fare un libro di ricette, ti prego ;)

Ti farò sapere quanto si sono deliziati tutti con le tue deliziose ricette, intanto Buon Natale (anche io lo adoro) e splendido anno nuovo!!!

petula ha detto...

menta, valentina lou...grazie e auguri di tutto cuore. non date però il mio indirizzo agli invitati ;-DDD

elisa...te lo auguro proprio! una sorta di malattia cronica circostanziata ;-)))

frank ha detto...

Tanti auguri di Buone Feste, Petula :-)
Grazie per le ricette!
Ciao.

Sonia ha detto...

uhm che buona! e lo dico perchè l'ho provata... anche se senza tofu che non avevo al momento :-) ne ho fatto anche una versione con curry perchè il cavolfiore era un po' insipido ed è venuta ghiottissima!
ti leggo sempre con piacere