mercoledì, novembre 02, 2005

Prima risotto.....



Tempo di zucche ovunque...la mia stava sul balcone da qualche giorno (al fresco e intere resistono settimane) ed è diventata risotto, vellutata, marmellata e sorprese per i prossimi giorni ;-))

Per il risotto lo ammetto non sono macrobiotica per nulla o meglio non riesco a usare l'integrale o il semi-integrale. Saranno le mie origini padane, l'infanzia passata in cascina tra le risaie e il fatto che in zona ancora si trova quello vero a prezzi non da svenimento (è comunque caro) ma per me il risotto vuol dire carnaroli e basta (al massimo vialone nano). Tiene la cottura, rilascia la giusta quantità di amido e rimane bello lucido.
Questa ricetta è però un mix novarese/svedese. Un mesetto fa ho partecipato al BBM2 e Maria mi aveva spedito dei cantarelli raccolti nei boschi svedesi e seccati.
Ieri ho trovato la ricetta giusta per loro con zucca, birra e rosmarino fritto.
La birra al posto del vino è andata benissimo, un retrogusto leggermente amarognolo adatto al dolce della zucca e nato solo perché il vino bianco era finito ;-))

300 gr di riso carnaroli
150 gr di zucca pulita
25 gr di cantarelli "svedesi"
1/2 litro di brodo vegetale
4 cucchiai di olio extravergine leggero
1 bicchiere di birra
sale
2 cucchiai di aghi di rosmarino
1 cipolla media
Pepe rosa

Mettete in ammollo i funghi in acqua calda per 20 minuti e fate il brodo vegetale con carota, cipolla, porro e le bucce della zucca. Affettate sottile la cipolla e mettetela a soffriggere nell'olio a fuoco basso fino a quando non diventa trasparente. Aggiungete la zucca tagliata a dadini piccolissimi e i funghi. Cuocete per a 5 minuti, poi aggiungete il riso. Fate tostare per bene e poi unite la birra. Fate evaporare e portate a cottura il riso unendo il brodo caldo poco per volta e mescolando ogni tanto, ma non troppo altrimenti il riso rilascia troppo amido. Regolate di sale e lasciate a riposare 5 minuti prima di servire. La tradizione vorrebbe la mantecatura con burro e parmigiano, la macrobiotica no...e poi secondo me coprono il gusto di tutto il resto ;-)
Nel frattempo friggete gli aghi di rosmarino in un cucchiaio di olio fino a quando non diventano leggermente scuri. Servite il risotto decorato con gli aghi di rosmarino e una macinata di pepe rosa.

3 commenti:

Ivano ha detto...

Buonissimo risotto petula , buono l' accostamento , zucca , funghi con birra e rosmarino . Anche io ieri ho fatto il risotto con la zucca , semplicemente cotta con cipolla e latte con l' aggiunta del cardamomo nero , la mia spezia preferita , l'hai mai provata ?, è veramente buona , ha un sapore d' affumicato e poi tutti altri sapori suoi indescrivibili !!

Ivano ha detto...

Petula ho letto il post riguardante il BBM , è una cosa bellissima , adoro spedire e ricevere pacchi !!! sono entusiasto di questa cosa , voglio partecipare al piu presto , mi piace tantissimo provare e scambiare i prodotti da ogni parte del mondo !!!
Per favore avvisami quando ci sarà il prossimo BBM .
A proposito io l'8 novembre parto per le Filippine , vado a trovare il mio amico che fà lo chef là , ti può servire qualche ingrediente esotico ? chiedi pure che mi fà piacere
ciao

petula ha detto...

ivy anche io adoro il cardamomo...me lo sono appena fatto portare dall'egitto, ne metto una bacca nel te (ho spedito i miei per il suk del cairo e ne ho ricavato una enorme sacca di spezie e te...yuk).

sei troppo carino, le filippine devono essere bellissime...non conosco molto bene la cucina, cosa c'è di particolare? salsa di pesce? ;-)

per bbm, è una cosa meravigliosa, sto partecipando al terzo round (argomento le festività) che purtroppo si è appena chiuso. di sicuro alla fine di novembre ne partirà un altro, ti faccio sapere appena aprono le iscrizioni.
ciao!