lunedì, novembre 21, 2005

Chips di zucca di Elisabetta



Questa è un'idea che devo a Elisabetta66 di Coquinaria.
Una versione sana e macrobiotica delle patatine e con altrettanto sbattimento e sparizione nel giro di tre secondi netti. Io le ho cotte in forno perché l'odore di fritto non mi fa impazzire, ma si possono friggere in olio profondo e ben caldo.
A lato troverete anche un indice solo per la zucca...è una mania, lo so e lo sapranno anche i miei amici quando si ritroveranno la composta di zucca trai regali di Natale. ;-))

500 gr di zucca dolce pulita
sale
olio extra vergine leggero
rosmarino

Tagliate a pezzi la zucca e con la mandolina affettatela sottilmente. Accendete il forno a 180°, distendete su una teglia ricoperata di carta forno le fettine dizucca, irroratele con l'olio, spolverizzate di sale e rosmarino tritato. Fate cuocere per 40 minuti o anche di più fino a quando non saranno ben croccanti.
Da tener presente che in cottura la zucca perderà acqua se 500gr di zucca tagliate a fette vi è sembrata una montagna, uscite dal forno non sarà più così. Ottime tiepide o fredde.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Dovrei perdere un paio di kg, ma come faccio se continuo a curiosare il tuo blog? Mi viene l'acquolina solo a guardare le foto! Bravissima! Ora esco a comprare i topinambur, la zucca è già in dispensa ;)


Alessandra

petula ha detto...

eddai queste se non le friggi non sono così caloriche e poi vanno benissimo per il freddo bestia che incombe così come i topinambur (quelli sono proprio dietetici)

Francesca ha detto...

che bellissima idea!

Kja ha detto...

Ho una bellissima zucca a mandolino e vorrei provare a fare la tua composta ...Per fare la purea come fai? La cuoci al vapore? O in forno? Grazie.

petula ha detto...

la zucca la cuocio sempre a vapore per lasciarle un po' di umidità, ma il forno va bene lo stesso. al limite se la purea risultasse troppo asciutta, aggiungi un pochino di acqua.