giovedì, luglio 05, 2007

Variazione sulla bottarga



Che la bottarga mi piaccia è risaputo, che sia capace di mangiarmela a tocchetti senza nulla (né pane né olio etc) pure, in effetti sono riuscita a mangiarmela pure a colazione ed è uno dei motivi per cui "devo" assolutamente andare in Sardegna ogni anno a farne scorta ;-))

Se mai ci fossero sardi all'ascolto scambio bottarga buona con prodotti macrobiotici :-)


L'abbinamento con la
pasta al germe di grano di Esperya si è rivelato gustoso anche se forse dovrò riassaggiare (un gran sacrificio...;-)) la pasta senza sapori così forti per valutarne bene le caratteristiche.

I sardi e i puristi non me ne vogliano ma un po' di pane secco sbriciolato lo metto sempre in modo che si incolli per bene alla pasta e non mi tocchi andar alla ricerca del sugo sul fondo del piatto.
Olio rigorosamente sardo e fruttato ;-)
Mi raccomando se non avete la bottarga a pezzo intero non usate quella già grattuggiata: di solito è amara e non di grandissima qualità.


200 gr di tacconi al germe di grano Esperya

2 cucchiai di bottarga grattuggiata al momento

3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva

1 cucchiaio e 1/2 di briciole di pane

1 spicchio d'aglio

1 peperoncino

sale (pochissimo)

semi di sesamo


Cuocete i tacconi (l'acqua grazie al germe di grano diventerà verde, non ci credevo ma è vero ;-))). Nel frattempo scaldate l'olio e fate insaporire con lo spicchio d'aglio e il peperoncino. Unite il pane, i semi di sesamo e fate colorire.
Scolate la pasta, saltatela nel condimento e unite la bottarga dopo aver spento il fuoco altrimenti avrà un retrogusto amarognolo. Dà assuefazione ;-))

4 commenti:

Silvia ha detto...

Quando finisci la scorta che hai fatto adesso, fammi un fischio ;-)
Silvia-Bribantilla

Petula ha detto...

sul serio?????
organizziamo uno scambio....dimmi cosa vuoi di strano e caccio tutto in un pacco direzione sardegna!!!!!
;-) e non sto scherzando!

Anonimo ha detto...

non scherzavo nemmeno io, sai... :)
Rifletto un po' su cosa potrei chiederti e poi ti faccio sapere. Se nel frattempo vuoi cominciare a mandarmi la tua wishlist, scrivimi qui: bribaATtiscali.it :)))

Petula ha detto...

tu rifletti che io invece ho pochissimo da riflettere ;-DD. se le mie colazioni continuano così rischio di finire la mia scorta presto ;-D