martedì, marzo 20, 2007

Torta salata tofu&tofu, belga e scalogno



Torta salata!!!!!
Tipica dei miei momenti svuota frigo ... ovvero quando scopro di aver fatto la spesa pensando di stare a cena a casa tutta la settimana e invece non son mai arrivata prima delle 22!
Non avevo voglia di minestra: oggi fa finalmente freschetto ma i giorni scorsi ho addirittura pensato a un cambio di armadio ;-))
Pasta al vino, due tipi di tofu, belga stufata e tanto tanto scalogno.

200 gr di farina interale
2 cucchiai di olio di mais bio e spremuto a freddo
vino bianco qb
3 cespi di belga
4 scalogni
150 gr di silk tofu
100 gr di firm tofu
1 cucchiaino di timo ed erba cipollina freschi
sale

Impastate farina, olio, un pizzico di sale e vino fino a ottenere un impasto morbido ed elastico. Avvolgete nella pellicola e lasciate riposare almeno 30 minuti.
Affettate scalogno e belga e stufateli in un cucchiaio d'olio e un pizzico di sale. Fate raffreddare.
Mescolare a crema il silk tofu con il timo, l'erba cipollina tritati e un pizzico di sale.
Affettate il firm tofu.
Stendete la pasta in una teglia e bucherellate il fondo. Spalmate sul fondo la crema di silk tofu, poi mettetei le verdure e le fettine di tofu.
Cuocete in forno caldo a 180° per 20 minuti. Buona anche fredda.

15 commenti:

Alessandra ha detto...

Ciao, grazie per le ricette originali e per gli ingredienti nuovi che mi fai conoscere! Ho provato a fare il pudding di ceci, non è venuto male ma come hai fatto a far cuocere la farina stemperata nell'acqua per 30 min. Il mio composto dopo era già denso dopo 10 min ed a fatica ho raggiunto i 15 min di cottura dovendo po stemperare un po' per incorporare le verdure.
Grazie.

Niah ha detto...

Per stasera mi hai dato una bella idea... Ho giusto in frigo quanto serve ma la belga no, farò con la scarola!
Le torte salate sono sempre gradite
Grazie+

Niah

mattop ha detto...

Fantastico, domenica la provo! Però farò i conti con quello che ho nel frigo! Il vino serve a dare un gusto particolare all'impasto o per ammorbidire? Hai qualche consiglio particolare per utilizzare il mirin? Ho comprato una boccetta al naturasi ma non saprei come utilizzarlo al meglio...
ciao

gulatalpina ha detto...

Ciao Petula, sono orgogliosa di dirti che ho provato i tuoi muffin ai cranberries con variante, parti uguali di farina di saraceno e riso al posto della farina di frumento..........BUONISSIMO! io e la mia metà intollerante ringraziamo o___O

terry ha detto...

Ma pensa!!!...io nel weekend ne ho fatto una simile;-)....indivia belga e....gorgonzola...e vabbè da brava non macro!;-))))
Ma proverei subito la tua!!! Io provo di tutto e gradisco tutto!!! ('na scoassera....come si dice qui!!!) ;-p

Baciotti vecia!!!;-)))

Terry

Stellanautica ha detto...

Buona buona!! proverò anche questa...intanto la pita sperimentale è uscita alla grande e in quantità industriali!! bacio Chia

waki ha detto...

ih ih ih, quindi questa domenica eravamo tutti a svuotare il frigo facendo torte salate!!

toh guarda, ti faccio vedere la mia (che ho mangiato a pranzo):
topinambour, fagiolini, scalogno, silk tofu (che restava dal pacco di 400gr di quando ho fatto i muffin salati).
... Ma la tua idea di fare la pasta con il vino mi alletta.

Torta salata.

Metto anche la foto dei Muffin salati.
E perdonami le foto da telefono cellulare, non avevo la macchina fotografica...

Muffin!

Petula ha detto...

svuota frigo...ALE'!!!!!

alessandra...mescolando sempre e non mi ricordo di aver aggiutno acqua. la farina dic eci va cotta così tanto perchè altrimenti rimane cruda e poco digeribile (nonostante il forno) visto che di tratta di legumi triturati fini.

mattop...se fai una ricerca sul blog trovi parecchie ricette con il mirin.

terry...grande!!!!

Anonimo ha detto...

Petula, non riesco a reperire il silk tofu, hai una ricetta per prepararlo o è cosa terribilmente laboriosa?
Ciao, NIco

Robigna ha detto...

Ciao Petula, e con il radicchio come verrebbe? forse troppo amara? comunque ho l'acquolina in bocca anche se ho appena cenato.:-) ...
ho letto oggi in un tuo vecchio post che avevi comprato del riso in una riseria... ma per riseria intendi un negozio un cui vendono diversi tipi di riso o un'azienda agricola dove lo producono?
c'è forse un luogo maggicco pieno di buonissimo riso (io amo il riso!).
se sì dov'è?
buona serata
roberta

Petula ha detto...

nico...no, puoi provare con la ricetta del tofu facendo solo scolare senza mettere nel cestello.

roberta....secondo me buonissima! per il riso, non ti saprei dare un indirizzo esatto (ho amici che lo coltivano...) ma nel novarese/vercellese e pavese dove bazzico di aziende con rivendita ce ne sono parecchie.

Anonimo ha detto...

Robigna: se vai al sito www.provincia.novara.it uffici agricoltura la spesa in cascina cereali puoi trovare l'indicazione di alcune riserie nei dintorni. Nico

Robigna ha detto...

Petula, grazie delle info. Ma sopratutto grazie a Nico, ho aperto la pagina in questione e a legger l'elenco di tutte qualle varietà di riso mi sono commossa! Li voglio tutti! Mi fionderò a Novara presto!
Grazie ancora.
Roberta

Daniele ha detto...

wow... bella e buona questa torta... la dovrò provare..

Morrigan ha detto...

Bella idea la pasta al vino!
Evviva gli svuotafrigo!
Gnam!
^___^
Da provare