venerdì, marzo 02, 2007

I germogli



Questa mattina niente ricette ... solo "germogli" di ricette ;-)
Ho finito ieri di mettere a posto il balconcino con le nuove piante e seminando un pochino di tutto e mi è venuta voglia di farvi vedere i miei germoglietti (crescione sopra, soia sotto).
E' una cosa che faccio almeno un paio di volte al mese da più di dieci anni e mi dà una gran soddisfazione.
Tra l'altro sono ottimi proprio in un periodo come quello primaverile per aiutare il totale risveglio del corpo ;-) Una bella energia!

Molti comprano i germogli di soia al supermercato, perché quindi non farseli in casa?
E' una cosa che persino il più serio killer di piante può fare con ottimi risultati. Ed è più facile e meno sporchevole del farsi il tofu, tanto più che in giro si trovano solo i germoglie di soia già pronti, ma le varietà sono infinite.
Da bambini avete messo grano, riso o pomodoro nel cotone? è la stessa cosa.
In rete solo digitando la parola germogli troverete tutti i consigli per farlo in casa e nei supermercati biologici e in gran parte delle serre si vendono semi bio e germogliatori di differenti forme e materiali.

I vantaggi:
- vitamine e sali minerali di consumo immediato
- controllo su quello che si mangia (son bio quasiper forza, a patto ovviamente di comprare semi sicuri)
- la varietà mostruosa dei semi: soia, girasole, crescione, senape, azuki, lenticchie....
- la varietà di gusti differenti: ogni germoglio ha un suo sapore specifico, piccantino quello di senape e crescione, dolce quello della soia...
- la gioia di veder crescere delle mini piantine

Uso:
- nelle insalate crude e cotte
- nei panini (buonissimo salmone e germogli di crescione)
- nell'impasto di pane e focaccie
- sulla pasta e sul riso

28 commenti:

mARTa ha detto...

grande petul! sono rimasta come una povera demente davanti a vari "bussolotti" germogliatori o quel che l'è! ...chiedendomi: prendo o non prendo? serve o non serve? come si mangiano i germogli? qualche idea l'hai data in questo post...ma tu vuoi ancora più bene ai tuoi discepoli adoranti, tanto da insegnarci come li usi TU, vero? vero? vero?? arf! arf! arf!! (con coda scodinzolante...coda? quale coda?)
ciao, buon fine settimana!
oddio...se la quinoa mi sembra occhietti di pesci, i germogli cosa mi sembreranno? trombette di carnevale per esserini non bene identificati? mmmmhh..

mattop ha detto...

Io mangio germogli tutti i giorni e in grande quantità! Pensavo di comprare un germogliatore serio perchè non so più dove mettere tutti i bussolotti! Ho provato il grano saraceno germogliato ultimamente ed è buonissimoooo! Provare per credere!

Cinzia ha detto...

Mi hai convinto!
Ci provero'!
Ma solamente perchè hai assicurato che anche il piu' serio killer di piante puo' farlo :o)
Buona giornata

slowsnail ha detto...

a tema "germogli" ti segnalo questo pezzo che abbiamo pubblicato sulla nostra rivista… magari ti può interessare… buona giornata…

terry ha detto...

Petulina cara!!! Or dunque...intanto un bacio in fornte per avermi votato...regalino extra quando vieni a Venessia!;-)
Poi...questa cosa del germogliatore mi affascina un sacco?!
Ma quante ne sai?!...già sento la tua risposta "le so tutteeee!!!";-)
Ho letto anche sulle proprietà dei germogli di alfa-alfa, insomma sto germogliatore mi ispira, costa molto?!...(tanto ora mi metto a googlare!!!;D)

Io da piccola a scuola ho fatto i germogli di lenticchie, nel cotone, come dicevi tu!!!

Concordo sul crescione nel panozzo...in England il watercress/crescione è molto usato in sandwiches e non solo...piace molto anche a me!
E lì, al solito, lo trovi dal fruttivendolo, qui mi sa che devo farlo proprio germogliare io!!!;-)

baciotti

Terryna logorroica;-)

Vale ha detto...

io sto provando con la soia verde visto che cucinata non mi piace e non sapevo cosa farne! ma quanto vanno fatti crescere pirima di mangiarli? quanto devono essere "alti"? grazie!

Kja ha detto...

Io sto curando con amore il percorso di crescita dei germogli di barbabietola: sono tutti fuxia, li adoro :)

gulatalpina ha detto...

salve, sono io, la fifona......Petula, io ho paura delle muffe, dicono che facendo i germogli in casa è facile che si sviluppino......nn mi prendere in giro...... :oP

gulatalpina ha detto...

salve, sono io, la fifona......Petula, io ho paura delle muffe, dicono che facendo i germogli in casa è facile che si sviluppino......nn mi prendere in giro...... :oP

Petula ha detto...

per tutti .... io faccio così (ci sono altri sistemi, lo so, ma mi vengono bene così)sciacquo i semi per bene e li metto in ammollo per un paio di ore. risciacquo di nuovo e poi sistemo i semi nel germogliatore alla luce e ben distanziati tra loro. li spruzzo di acqua un giorno sì e uno no con lo spruzza biancheria. dopo 4 o 5 giorni a seconda del tipo di seme ho germoglietti verdini e lunghi 1 cm o poco più (seguite le istruzioni sulle buste...).
li tolgo da germogliatore, lisciacquo per bene in modo da togliere i semini (vengo via facilmente) e poi li mangio.

;-))

per terry...dovrebbe costare sui 20 euro. se però non lo trovi...te lo porto io appena mi dici quando sei libera!!!. il resto per mail!

gulatalpina...muffe??? se li lasci lì più del tempo necessario per la crescita certo, altrimenti non vedo il problema.

kja..dove li hai presi?

Moka ha detto...

quindi tu metti il germogliatore alla luce?!?

caspitina..ed io che son li che ho praticamente un catafalco sullo scaffale, per far in modo di non far passare la luce!

e poi, non fai scorrere l'acqua?...spruzzi e basta?

Petula ha detto...

moka va che non son radicchi!!! ;-DDD alla luce devono stare...

io spruzzo...se li piazzo sotto l'acqua mi si ammosciano...

Moka ha detto...

ma daiiii!
ho letto ovunque che devono stare al buoi finchè non germogliano e poi alla luce...

boh..stasera tolgo le tende

Moka ha detto...

buio...no buoi :)

Petula ha detto...

buio/buoi sempre ombra fanno ;-DDDD

ah sì...a me han detto di piazzarli alla luce (non diretta e non all'aperto) sempre. bah..ognun ha la sua teoria. importante è che crescano! ;))

Kja ha detto...

I semi di barbabietola li ho trovati in un negozio bio a Parigi.

Micky ha detto...

Mi hai fatto venire in mente che ho una busta di semini comprati apposta per fare i germogli da quasi un anno sepolta in fondo alla dispensa,
saranno ancora buoni?

Anonimo ha detto...

ciao ciao, io da circa un mese ho un germogliatore a quattro piani (fatto dalla Bavicchi, cercatelo su internet) e mi trovo benissimo. la muffa non esiste perchè è ben aereato.
ho provato i semi di fienogreco, rucola, crescione e ravanello rosso - tutte deliziose.

poi mi son detta perchè non provare con la soia -solo che ho preso i semi della soia gialla (quelli di naturaSì, mi hanno detto che andavano bene) ma son altissimi e due parti dell'ex-fagiolo (scusate ma non conosco il termine preciso) era sempre grande. dopo alcuni gg le ho fatte saltate in padella con olio di sesamo, uno spicchio d'aglio e poi spruzzati di tamari.

buonissimi ma mai come quelli del pisello verde, preparati allo stesso modo -perchè ho dovuto lottare col mio figlio a cui piacevano tantissimo!

ciao, Maribel

Anonimo ha detto...

SCUSATE, mi son scordata una domanda sui germogli di soia- ho appena visitato il sito dell'IVU http://www.ivu.org/italian/trans/vsuk-pulses.html

che dice che la soia, anche i germogli, DEVONO essere sempre cotti - leggete sotto per il perchè.

Soia: contiene un fattore anti-tripsina che previene l’assimilazione di un aminoacido, la metionina, e solo un’attenta cottura consente il mantenimento di questo fattore: la soia dovrebbe, infatti, essere messa a bagno per almeno 12 ore, asciugata, ricoperta con acqua fredda ed infine fatta bollire per almeno tutta la prima ora di cottura e fatta bollire lentamente per le restanti 2-3 ore.

La soia può essere germogliata, ma i suoi germogli dovrebbero essere subito sbollentati in acqua per inattivare l’inibitore della tripsina.

Maribel

Anonimo ha detto...

aiaaa, son messa male oggi, la domanda alla fine non ve lo fatta - insomma è vera questa cosa? vi risulta che IVU sia un ente serio?

Anonimo ha detto...

la cottura in genere inattiva molti dei "principi attivi",
in particolare una bollitura prolungata.
Quindi se cuoci tanto un alimento....
mi pare strano.....

Anonimo ha detto...

Ciao, anch'io faccio pesso i germogli di soia. Vorrei però provare a farli con qualche altro tipo di seme, per esempio del finocchio o del porro. qualcuno mi potrebbe consigliare dove comprare questi o altri semi bio? abito a milano. Grazie.

Betty Forner ha detto...

Che bello! Finalmente ho trovato chi come me semina germogli!!! Bellissimo il tuo blog complimenti!!! Ti ho linkato così non mi perdo nessuno dei tuoi post!

Anonimo ha detto...

Qualcuno riesce a far germogliare la soia gialla? a me non germoglia, fa prima la muffa!
ho il germogliatore a ripiani in terracotta.

Petula ha detto...

a me la soia germoglia senza problemi, ma quale usi? quella apposta per i germogli?

Kuppi ha detto...

Ciao Petula :)

Pregunta: non avendo ancora il germogliatore, dove posso mettere i semini per farli crescere?
Avevo pensato ad una vaschetta di plastica (sai quelle per conservare i cibi?): magari metto un asciughino di stoffa sul fondo e poi ci spargo i semini. Va bene secondo te tenere il coperchio appena appoggiato in modo da far entrare comunque un po' d'aria?

Petula ha detto...

esiste il metodo del barattolo e il metodo del sacchetto di iuta ... cerca in rete e troverai tutte le informazioni che desideri ;)

Anonimo ha detto...

ciao volevo chiederti che germogli usi come marca.. e dove posso comprare i cereali da fare germogliare.. se mi dai qualche indirizzo lo gradirei molte..

daniele