mercoledì, marzo 14, 2007

Pita e kebab: ecco la pita.....



Continua il gioco delle sfide: ho realizzato un kebab macrovegan con tanto di pane arabo cotto al momento che l'UMM, grande mangiatore di kebab, ha trovato delizioso. Io pure ma son di parte ;-))

Per l'ispirazione devo ringraziare Moka, coqui doc, e per il tocco arabo, Roberta, fornitrice di una spezia speciale. ;-))

Oggi la spiegazione del pane arabo, domani del kebab ;-)
Ho seguito la ricetta delle sorelle Simili fatta a un corso, mettendo però un decimo del lievito e facendoli lievitare un pochino di più. E' un pane relativamente laborioso, ma dà grandissima soddisfazione vederlo gonfiarsi nel forno e si può congelare benissimo per un mesetto.

250 gr di farina manitoba
250 gr di farina integrale
2 gr di lievito secco
300 gr di acqua
1 cucchiaino di sale

Miscelate farina e lievito poi unite piano piano l'acqua e lavorate a lungo e con energia fino a ottenere un impasto morbido ed elastico. Battetelo per bene sulla spianatoia per 5 minuti. Tenete sempre spianatoia e impasto leggermente infarinato. Ricavatene 8 palline se volete panini medio grandi o 12 se li volete più piccoli e lasciateli lievitare coperti per 40 minuti. Poi prendete ciascuana pallina e appiattetele fino ad ottenere dei dischi di 8/10 cm. Se si attaccano alla spianatoia metteteli su un canovaccio infarinato e fateli lievitare per altri 40/50 minuti.
Nel frattempo scaldate il forno a 250° con dentro la teglia che userete per cuocer i pani.
Prendete i pani 2 a 2 o di più a seconda delle dimensioni e metteteli sulla teglia bollente (occhio alle mani) e cuoceteli per 5/8 minuti fino a quando non saranno gonfi e leggermente dorati.
Tirateli fuori e metteteli in un sacchetto di carta e poi di plastica per una decina di minuti se volete mangiarli subito o fino a quando non saranno freddi se volete congelarli. In questo modo rimarranno morbidissimi e un pochino umidi come quelli che trovate nei locali arabi.
Per farcirli dovete tagliarli fino a un quarto e poi allargare leggermente l'apertura con le mani.


15 commenti:

monica ha detto...

Ciao Petula...ansiosa di conoscere la ricetta del kebab...il pane arabo è invitantissimo!

ValentinaLou ha detto...

Penso sempre di più che tu sia speciale, e nei miei desideri c'è di diventare brava come te a gestire, cucinare e organizzare il cibo...

un giorno anche io vorrei essere in grado di prepararmi il lunch box...

Petula ha detto...

monica...domani!!!!

valentinalou...piantala di sottovalutarti!!!!! va che mi arrabbio...;-DDDD manco io fossi una maga (più magamagò forse ;-))

Anonimo ha detto...

sono ormai una "drogata" del tuo blog! da quando la mia collega me l'ha suggerito, ogni giorno mi collego ansiosa di una nuova ricetta..e ti dirò di più...il tuo blog vince su tutti!! oltre alle ricette proposte (sono anch'io molto petulante in cucina ;-), è un sito davvero usabile e chiaro!
aspetto con ansia la ricetta del kebab, lo adoro...
ciao
manu

Petula ha detto...

manu....grazie! che carina che sei...non sai che piacere mi fa sapere che il blog risulta utile!!! :-)

Anonimo ha detto...

Petula, ti prego mi dici dove hai trovato i corsi organizzati dalle Sorelle Simili? Lo vorrei regalare al mio compagno e in rete non trovo nessuna data!
Grazie

P.S. Grazie a te il Lunch Box ora è una moda molto diffusa (anche io a natale mi sono fatta regalare quello della SuperMammaVegan)

Moka ha detto...

ciumbia!
ma sono io!!! (..adesso mi cresce la coda da pavone!)

Petula ha detto...

anonimo...mi spiace ma i corsi li ho fatti tempo fa e tramite amiche. no ti so aiutare...

moka...ciumbia!!!!!!! ;-))))

Vale ha detto...

Ciao Petula! non vedo l'ora di provare a farlo!!! Ho messo un commento per un info nel post degli Scones!!! Complimentoni per tutto!!! Buona Giornata

mattop ha detto...

oggi è giovedì e stò aspettando ansioso il kebabcontinuazione! grande idea! Ottimo take away

Petula ha detto...

vale...grazie. ti rispondo qui: nella latta o nel freezer.

mattop....;-DDD hai ragione!

Vale ha detto...

Grazie a te, sempre gentilissima e mi sono accorta di non aver ancora pubblicato il post :P dopo mezzogiorno è online. sbadata sempre di più iuhuhuh

Sdringhi ha detto...

Cosa intendi x battere l'impasto dopo che l'hai impastato? E poi.. Che lievito secco usi? Quello che uso io richiede un po' di zucchero

Sdringhi ha detto...

Cosa intendi x battere l'impasto dopo che l'hai impastato? E poi.. Che lievito secco usi? Quello che uso io richiede un po' di zucchero

Petula ha detto...

Sdringhi ... prendi la pasta e la sbatacchi per bene ;); mai messo lo zucchero (al massimo il malto d'orzo) e non ho mai avuto problemi di lievitazione.