mercoledì, giugno 21, 2006

Le melanzane "sceme"



- 2 giorni alla partenza e le scorte in frigo si assottigliano ;-)
melanzane yin/forno yang....voglia di cucinare meno di 0. Ieri a Milano c'erano 33° con un tasso di umidità tale da avere la cappa grigia e una vaga senzazione di soffocamento.
La ricetta è così semplice da non aver bisogno di dosi...il trucco sta nell'accendere il forno a 200° e uscire dalla cucina.
Tagliate le melanzane a metà e incidetele a scacchiera. Conditele con una soluzione fatta di olio extavergine, un goccio di aceto balsamico, erba cipollina tritata e un pochino di acqua.
Mettete le melanzane nel forno e dimenticatevele per trenta minuti (andate in terrazzo, mettete a mollo piedi e braccia in acqua gelata....).
Con destrezza toglietele dal forno (spegnetelo!) e fatele raffreddare. Sale, pepe...meglio ancora gomasio...ma di questo vi parlerò domani ;-)) Si mangiano scavandole con il cucchiaio.
Se siete abbastanza ardimentosi potete mettere qualche fettina di aglio nelle incisioni, si scioglierà durante la cottura e terrà lontane le zanzare ;-))

11 commenti:

catepol ha detto...

sai che non è male come idea pranzo per oggi visto che le melanzane lo ho comprate giusto ieri??? complimenti per il blog

giogaldina ha detto...

Che bella foto invitante!
Con cosa si incidono a scacchiera?

ciao

petula ha detto...

grazie! e ... con un coltello. ;-)

Phi ha detto...

la mia mamma ci aggiunge un cucchiaio di pangrattato sopra e un filino d'olio (prima della cottura)e abbondante prezzemolino tritato fresco post cottura (a me piace anche il basilico, ma solo se non metto l'aglio).

besos

Phi ha detto...

oddio, è la prima volta in oltre 30 anni di vita e 15 di cucina autonoma che cito la cucina della mamma... 'ste melanzanine sono state un po' proustiane, anche se non ne ho sentito il profumo!!
;-)))

petula ha detto...

non ti preoccupare...la mia mamma ancora non si è abituata al fatto che la cito spesso, ma lei è stata la mia prima maestra (e pure io sono fuori casa da più di 12 anni...) ;-DDD

Gloricetta ha detto...

Io le preparo con l'aglio, maggiorana, peperoncino e un cucchiaio di passata di pomodoro sopra. L'unico inconveniente, in questa stagione, è dover accendere il forno.Glò

lilli ha detto...

eccole....booooneeeee.
sono uno dei miei piatti veloci per l'estate.

se non vuoi accendere il forno e non vuoi usare grassi, puoi provare a metterle sulla bistecchiera rovente, cosparsa di poco sale grosso.
coprire con un pezzettone d stagnola e abbassare il fuoco dopo i primi 5 minuti.
ci metteranno circa 15 minuti in tutto, lascio raffreddare e poi le uso in vari modi, il mio preferito è farle "pizzate".

se le svuoti le triti la polpa a coltello, diventa una squisita insalata di melanzana da condire con aglio prezzemolo, olio sale e pepe, accompagnata con yogurt.

anche surgelate rendono bene.

....scusa...mi ha preso il raptusssss, sono a dieta (preventiva per la vacanza turca) e vedere le tue melanzane mi ha fatto venire voglia di farle :)

petula ha detto...

lilli...buone!!!!! senza yogurt magari ;-DDD se poi aggiungi la tahina e limone ci fai un fantastico babaghanui...
tu a dieta????? sei fuori di testa!

petula ha detto...

poi bisognerebbe avere la bistecchiera....o meglio resuscitarla dalla soffitta!

Aiuolik ha detto...

Viste da Alex e fatte pure io :-)