lunedì, settembre 10, 2007

Passato di radici



Inizia a far fresco e inizia il periodo dell'anno che più amo.
Non piove (vabbè me ne farò una ragione ;-DD), ma c'è il cielo blu, il sole caldo ma non troppo e si deve mettere il maglioncino dopo le 18. Almeno nel fine settimana è stato così!
Pigrare sulla sdraio e far aggredire le amiche dai genitori e i loro manicaretti son state le mie due attività preferite.
Il lunedì è, in questo modo, molto più sopportabile.

Una vellutata o passato di verdure ci sta benissimo. E dato che il clima sta cambiando è necessario cominciare a fare le basi per evitare o limitare i fastidi dell'imminente autunno come raffreddamenti di vario genere. Le radici sono di sicuro alimenti perfetti perché yang (ovvero con energia calda) e ancora meglio se si scelgono radici e verdure dolci come carote, sedano rapa, cipolle e zucca.

1 cipolla grande
4 carote grandi
1/2 sedano rapa (circa 200 gr)
1 cucchiaio di dado casalingo
acqua qb
2 cucchiai di panna di soia (opzionale)
1/2 cucchiaino di curcuma
2 cucchiai di olio extra vergine

Affettate una cipolla, le carote e il sedano rapa. Fateli stufare nell'olio con un pizzico di sale poi coprite con acqua, unite il dado, coprite con un coperchio e fate cuocere fino a quando le verdure non si saranno disfatte. Frullate fino a ottenere un composto liscio e vellutato, aggiungete la curcuma e aggiustate di sale. Fuori dal fuoco e prima di servire unite la panna di soia.

5 commenti:

saretta ha detto...

Ciao Petulina..ecco, le zuppette sono una delle poche cose che amo della stagione fredda(che ancoraredda non è!)sono così coccolose..
Buona settimana!
saretta

marinella ha detto...

Deve essere molto buono il tuo passato, anche a me piacciono molto le minestre e le zuppe, ne faccio molto sovente la sera. Proverò la tua una di queste sere.
Ciao.

Anonimo ha detto...

a me piace l'idea del contrasto: le radici stanno sotto terra, al buoio, mentre la zuppa è del colore del sole, della luce...yin-yang, no?
ciao petula, dopo un'estate da astinenza da blog di cucina, torno e ti ritrovo sempre bella pimpante, che bello!
allora buon bloggamento-bloggheggiamento-bloblabla..
marta

Elena ha detto...

Anche qui abbiamo iniziato con le minestre di carote e cipolle, il più arancio possibile così Marta le gradisce di più.
Rovino l'equilibrio e spezio con dello zenzero crudo? La mia amica indiana Priya lo usa per tutto, anche per prevenire i raffreddori.

Nella terra del tutto già pronto mi accingo a provare a fare il tuo lievito madre. E la tua ricetta verrà provata anche in una classe di bambini americani, ho trovato un'insegnante entusiasta.
Contemporaneamente sto sperimentando una ricetta per fare bolle di sapone enormi e indistruttibili, spero di non mescolare le misture altrimenti prevedo un risultato alla Gatto Silvestro ^_^
ciao
comidademama

Petula ha detto...

ciao elena!
boston deve essere splendida in autunno ;-)

metti pure lo zenzero. lo uso anche io per i raffreddori e le patologie respiratorie in genere (e anche per aiutare a digerire). il trucco sta sempre nel non esagerare ;-)

la mia pasta madre...ohhhh!!!!!!

aspetto la ricetta delle bolle di sapone, mi sarebbero utili per quella peste di mio nipote ;-)