giovedì, settembre 06, 2007

Orecchiette in salsa di melanzane e bottarga



Non sono una gran pastara causa i geni da riso che mi ritrovo e posso non mangiarla per parecchio tempo senza sentirne più di tanto la mancanza, l'altro giorno però mi son ritrovata tra le mani orecchiette fresche e una bella melanzana dell'orto. Se a questo aggiungete che da giorni mi mangiavo un paio di fettine di bottarga come aperitivo ...
Ho mitigato l'eccesso di yin della melanzana con una cottura molto yang in forno. Anche l'aglio può essere cotto in forno e poi spremuto nelle melanzane, in questo modo se ne aumenta la digeribilità.
Per la bottarga: se potete non usate quella già grattugiata, non è mai di gran qualità e spesso è amara. Non è obbligatoria. Chi è vegano può sostituirla (il gusto ovviamente è completamente diverso ;-)) con la tekka.

300 gr di orecchiette
1 melanzana tonda media
1 cucchiaio d'olio extra vergine
1/2 cucchiaio di lievito alimentare
1 spicchio d'aglio
1/2 cucchiaio di timo fresco
1 peperoncino
bottarga a piacere
sale

Cuocete la melanzana e l'aglio in forno a 200° con la buccia fino a quando sono molto morbidi.
Estraete la polpa ancora calda con un cucchiaio e frullatela o mescolatelo con una forchetta con l'olio, il lievito, il peperoncino sbriciolato e il timo fino a ottenere una crema morbida e abbastanza fluida.
Cuocete le orecchiette e conditele con la crema di melanzana. Prima di servire spolverizzate con la bottarga grattugiata.

4 commenti:

frank ha detto...

Geniale :)

ortica ha detto...

Ciao e bentornata!
Quest'anno ho comprato la bottarga a Cabras e poi sono adata in Corsica a trovare mio padre... e la bottarga è rimasta nel suo frigo!!! :-((
...e adesso aspetto con ansia il suo ritorno in Italia leggendo le tue super ricette...sigh

Arame ha detto...

Le malanzane con la tekka devono essere spettacolari!!!

Domanda probabilmente stupida: la bottarga buona dove si può comprare?

Gatta sdegnosa ha detto...

Mi piacciono moltissimo le tue ricette... sto cominciando a interessarmi di macrobiotica e sicuramente i tuoi piatti sono più gustosi di quelli che trovo sui libri!
Sei un punto di riferimento quando sono a corto di idee per la cena!!! ;)