mercoledì, febbraio 13, 2008

Stufato di tempeh piccante



Adoro il tempeh!
Più saporito del tofu e con una consistenza più solida, è un ottimo modo per dare una bella dose di fermenti, proteine e sali minerali e vitamina b12 a fegato e intestino ... organi che con questo tempo quasi primaverile han bisogno di cure e coccole.
Insieme alle mie piantine confuse che la mattina son in inverno pieno (sghiaccio ancora i vetri...yuk) e dopo tre ore son lì che fan spuntar i germogli, ci si può sentire in questo periodo confusi pure noi, magari un po' più stanchi del solito o ci si prenda influenza e raffreddori.
Un rinforzino è sempre utile ;-)) e lo zenzero è un'aggiunta ideale.

In questo caso il tempeh può non essere precotto in acqua e soia.
(nella foto risulta più asciutto di quello che in realtà era.... mi son ricordata di far la foto dopo aver cominciato a mangiare ;-DDD)

1 confezione di tempeh
1 cipollotto
1 porro
2 carote
1 costa di sedano
5 cm di radice di zenzero fresca
brodo vegetale
1 cucchiaio scarso di farina integrale
1 cucchiaio d'olio di sesamo

Fate a tocchetti il tempeh, pelate e affettate sottili tutte le verdure, compreso lo zenzero.
Fate saltare in una pentola dai bordi alti, le verdure nell'olio poi unite il tempeh passato nella farina.
Aspettate che il tempeh si brunisca da tutti i lati e poi coprite con il brodo vegetale. Abbassate la fiamma e fate cuocere per almeno un'ora controllando che non si asciughi troppo.
Ottimo con un contorno di patate dolci.
--------

MEMO
M'illumino di meno sta per scadere....tutti quelli che vogliono mandare ricette a me o a comida: sbrigatevi ;-DDD
Anche se avete idee su come risparmiare energia cucinando....

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Capito giusto a fagiolo...il tempeh mai provato e sto x andare a fare macro spese...mi consigli Khatay in via rosmini?devo fare anche scorta di alghe e miso...
Grazieeeee
saretta ;)

Petula ha detto...

saretta...da khatay il tempeh non lo trovi proprio...per quello devi andare in un negozio bio tipo naturasì ;-)).per alghe e miso kathay va bene (meglio se prendi i prodotti giapponesi perchè più controllati all'origine e non quelli cinesi).

Anonimo ha detto...

Grazie cara!Allora farò la solita spedizione al caro naturasì!così piglio tutto!
:* e buona giornata
saretta

comidademama ha detto...

Mai assaggiato il tempeh, lo trovo però facilmente, quasi quasi ci provo.

comidademama ha detto...

Nel world of plenty mi sono ritrovata con sei tipi di tempeh, io ho preso quello di soia, spero vada bene. Ora provo.

Anonimo ha detto...

ma � vero che il tempeh deve sempre essere "fritto"?
raffy

Petula ha detto...

comida..intuito perfetto, il tempeh di soia è il vero tempeh ;-))

raffy...sempre fritto??? e perché mai? no no, può esser fatto in tutti i modi. se guardi le ricette nell'indice trovi molte alternative alla frittura...compresa questa ;-)))

Anonimo ha detto...

M'illumino di meno:
vorrei solo ricordare le infusioni di tè a freddo. Basta mettere le foglie di tè, erbe o fiori in una caraffa dotata di coperchio piena di acqua fredda e lasciar riposare per 6 h.
Si può usare anche come seconda infusione dopo aver preparato il tè del mattino per avere una deliziosa e dissetante bevanda per tutta la giornata.
Nico

mucchina ha detto...

Ciao Petula, da quando ho scoperto il tuo blog sei diventata il mio guru in cucina!!! sei fantastica,finalmente ho trovato le ricette cha mi soddisfano e ne ho gia messe in partica alcune con ottimi risultati, il che è un miracolo per una schiappa ai fornelli come me: ho sempre cercato di rendere light le ricette che eseguivo ottenendo vere schifezze.
Avrei solo una cortesia da chiederti: dato che ho visto che anche tu sei una fan del Bimby, potresti, quando la ricetta si presta, dare suggerimenti anche ai "bimbysti" per utilizzare il geniale robottino?!?!?

Petula ha detto...

mucchina...guru??? ma ti pare???!!!!!! son felice di esserti d'aiuto ;-))
mi spiace ma non metterò indicazioni per il bimby perché non ho intenzione di far più di tanto pubblicità a un elettrodomestico (per quanto ne sia una grande utilizzatrice) comunque molto costoso e non così diffuso. in ogni caso quasi tutte le ricette son fattibili con l'oggettino in questione tranne quelle per il pane. il bimby non è un granchè come impastatrice...meglio le mani o qualcosa di specifico.
;-)

Anonimo ha detto...

grazie petula, sperimentata ieri sera e buonisssssima.
a presto
Barbara