martedì, aprile 10, 2007

Risotto e indivia



Dopo una Pasqua pigrissima, lenta e assolutamente "non cucinifera", un tradizionale risotto in grandi quantità.
Da vera padana con 10 generazioni di risicoli sulle spalle, per me la scelta del riso è unica: carnaroli di ottima qualità e comprato in riseria (ammetto il vialone nano ;-)))

Non amo il risotto all'onda e lo faccio un pochino più sodo del normale ... va a gusti!
L'ortica è un caso di questi giorni così caldi, si può sostituire con degli spinaci freschi.
Per me la mantecatura (orrore ... ;-)) è con olio e lievito di birra in scaglie, per l'umm no!

300 gr di riso carnaroli
1/2 litro di brodo di verdura (anche di più...)
4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
2 cipollotti
1 carota
3 cespi di indivia
150 gr di ortica già mondata e sbollentata
1/2 bicchiere di vino bianco

mantecatura macrobiotica:
1 cucchiaio di lievito di birra in scaglie
1 cucchiaio d'olio extra vergine


Soffriggete carota e cipollotto tritati nell'olio, unite l'indivia affettata sottile e l'ortica e stufate per qualche minuto. Unite il riso e fate tostare per bene. Versate il vino e fate sfumare. Unite a mestoli il brodo caldo man mano che viene assorbito e portate a cottura. Mantecate con quello che vi aggrada, salate e fate riposare 5 minuti prima di servire.

14 commenti:

Moka ha detto...

io, viallonenanifera, approvo l'ortica...alternativa magari i "bruscandoli" (li conosci vero i germogli del luppolo?)...ma la mantecaturaaaaaa!

va' beh..perchè sei tu :)!

ah...
auguri lentissimi...di buona pasqua (lentissimi...infatti son arrivati due giorni dopo ...hihiiii!)

Valevale ha detto...

Petula, ti prego, dimmi cosa hai fatto coi 4 carciofi i cui gambi ho utilizzato insieme a te giovedi' per la zuppa!!!!!! :-))

mattop ha detto...

La mantecatura con il lievito magari non è troppo tradizionale ma sicuramente gustosa, nutriente e più leggera! Meglio di burro e formaggio sicuramente...
ottima idea per mediare la "tradizione riso"
ciao

ValentinaLou ha detto...

Ciao!! Cosa si intende per risotto all'onda???

Io sono allergica al lievito, cosa potrei usare al suo posto per una mantecatura macrobiotica (non mangio nessun latticino)?


GRAZIEEEEEEEE

valentinaLou

Petula ha detto...

moka...AUGURI anche a te...mi sa che come tartarughine siamo uguali ;-DDDD

valevale...mistero!!!!!!

mattop...da non dire agli amanti del "vero" risotto

valentinalou...mi spiace: nulla, solo olio. risotto all'onda...se digiti la parola su google trovi parecchie foto per farti un'idea. è comunque un risotto più morbido.

bimbaZen ha detto...

Ma il lievito di birra in scaglie non è lo stesso del lievito alimentare in scaglie, vero?

maurico ha detto...

Ciao, grazie per l'ennesima buona idea che mi dai, la mantecatura senza burro e parmigiano mi mancava proprio.
Grazie.

Acilia ha detto...

Ammetto, la mantecatura con il lievito mi giunge assolutamente nuova. Sembra interessante, proverò.

Non sono abituata a mangiare l'indivia ma nel tuo risotto sembra ottima.

Anche se in lieve ritardo, buon Pasqua cara petula :-)
Un abbraccio

Cinzia ha detto...

Grazie per avermi suggerito il primo da fare questa sera! Il mio compare adora l'indivia ... e, finalmente, ecco il modo per accontentarlo e far felice anche me (che adoro il riso ... all'onda però!). Non ho l'ortica ... proverò con gli spinaci (come suggerisci tu) e proverò anche la mantecatura con il lievito ... pensa che fino ad ora mi ero limitata a spolverarlo su minestre e zuppe varie o sull'insalata ... e chi l'avrebbe mai detto che potevo utilizzarlo anche per fare il risotto?!? Proprio vero che non si finisce mai di imparare!!
Buona serata

Petula ha detto...

bimba zen...certo!

acilia...carissima! auguri anche a te, in ritardissimo ma che importa?? ;-)) (mi raccomando lievito alimentare in scaglie e non lievito di birra normale....)

cinzia, maurico...grazie ;-*

Andrea B. ha detto...

Orrore davero ooohhhh !!!

Dopo la pasta scotta e il pane bruciato arriva pure il riso olio e lievito !!!

Ah, ero io quello dell'ennesima originale battuta "Evviva la ciccia, abbasso la pasta scotta" !

Ah, appoggio matteo rossi, e per una che usa la canon 350d le foto sono scarsissime.

Petula ha detto...

il club degli originaloni ;-DD

se non piacciono foto e ricette la porta è aperta anche per uscire.
i commenti inutili perché farli...un modo migliore per passare la serata no???

canon 350??? bah!

andrea b. ha detto...

cuoca petulante, sono appena tornato a casa e mi sono divertito quindi non preoccuparti x la mia vita sociale, solo che io mi diverto a leggere le tue frasi contorte e le tue bugie

dani..uso sia una lumix sia una canon eos (reflex dgitale). dipende da come mi gira ;-D

una canon eos.. ok mi sono sbagliato non parlavi di 350 ma la serie eos sempre reflex è, e già che la usi in alternanza ad una lumix è tutto dire quindi o sei bugiarda o sei smemorata.

(altro commento inutile perchè voi blogger se non vi si loda andate in puzza)

Petula ha detto...

andreab...che noia!
preoccuparmi della tua vita sociale??? ma quando mai...
bugie? ho due macchine fotografiche e le uso come mi gira (forse hai problemi nella lettura o nella comprensione dei termini...)

non vado in puzza...trovo certi commenti assolutamente stupidi e non utili. dire semplicemente che orrore (per altro ripentendo una cosa detta da me e in modo ironico) o viva la ciccia che senso ha? dici che le mie foto sono scarse...beh pazienza!
il mio è un blog macrobiotico e tale rimarrà, non ti piace? beh pazienza!
il giudizio senza la conoscenza è la maggior forma di ignoranza che conosca.
si legge solo un certo veleno e niente di alternativo.
la discussione è interessante, lo scambio di idee e proposte pure, ma i tuoi commenti non sono né l'uno né l'altro.
vuoi continuare a farli...beh pazienza!
ricordati sempre che questa è e rimane casa mia e son libera di metter fuori chiunque sia maleducato o volgare.
ti sto antipatica...beh pazienza!
son petulante!