martedì, aprile 08, 2008

Tofu pressato e porri



Per i prossimi giorni i porri vi usciranno dagli occhi...quindi se non vi piacciono o li sostituite con scalogno o cipolla (non è la stessa cosa ma tant'è...) o lasciate perdere la Petulante per qualche giorno ;-D

Mi piacciono e me ne hanno rifilati una quantità industriale, per cui li ho trasformati in salse, minestre e quel che la mia fantasia mi ispirava ;-)

Il tofu pressato è uno dei tanti modi orientali di trattare il tofu: rimane più sodo e se leggermente salato acquista un gusto e un'energia particolare. Se riuscite cercate del tofu di prima qualità e il più fresco possibile oppure fatelo voi, il sapore è molto diverso e vi conquisterà.

1 panetto di firm tofu
2 porri
1/2 tazza di aceto di riso
2 cucchiai di olio di sesamo
2 cucchiaini rasi di sale fino
1 cucchiaio di miso sciolto in due dita d'acqua

Sciacquate il tofu, salatelo leggermente su tutti i lati e ponetelo su un piano leggermente inclinato e metteteci sopra un bel peso (io uso una pentola con dentro un pacco di riso) per almeno una giornata. Il metterlo su un piano inclinato servirà a far scorrere via il liquido che il tofu perderà pian piano.
Sciacquatelo dal sale e tagliatelo a cubotti, affettate i porri, compresa la parte verde e scaldate il wok.
Versate l'olio nella pentola e in successione i porri e il tofu. Fate saltare per una decina di minuti, in modo che i porri siano cotti ma croccanti. Unite l'aceto di riso e il miso, cuocete per ancora due minuti e poi servite.

3 commenti:

Pia Sorrentino ha detto...

Perfetto! Finalmente ho trovato un modo saporito per trattare il tofu. Ricetta sfiziosa, si potrebbe presentare agli amici in una serata dal menu sfizioso. Basta che non sia tutto a base di porri!

Petula ha detto...

e perché non un bel porro-party???? ;-DDDD

Eloisa Scichilone ha detto...

ciao petula!!!
inizio ringraziandoti per il tuo bellissimo e utilissimo blog!
grazie al quale non solo sono riuscita a creare
una meravigliosa pasta madre(con cui ho fatto persino i muffin alla zucca) ma ho anche iniziato a studiare un po' di macrobiotica e ovviamente a proporla agli amici. ho realizzato parecchie tue ricette tra cui la salsina di tahina che accompagnava le polpette verdi,
siccome però mi risultava troppo forte il gusto l'ho smorzato col latte di soja...ma sai che era buonissima??? ; )
potresti per piacere dirmi dove comprare del tofu di buona qualità? (a milano)
ancora grazie!!!