mercoledì, novembre 07, 2007

Pasta pane e tahina



Pasta pasta pasta.....quando mi prendono i raptus posso mangiarne due etti senza battere ciglio ;-)
Preferisco di norma il riso per difetto genetico (troppe risaie e troppa pianura padana) e non ho mai amato il sugo di pomodoro come condimento, ma la pasta dà parecchie soddisfazioni soprattutto se è di ottima qualità e magari integrale ... se però dovete scegliere tra le due cose preferite la prima ;-)

La tahina, o burro di sesamo, è ottima per dare alla pasta una consistenza cremosa. E' comunque un grasso, per quanto naturale e privo quindi non eccedete.
Se non la conoscete, provatela. E' un jolly e può essere usato sia sul pane come il burro d'arachidi con marmellata o per rendere cremosi verdure, cereali, legumi etc...

La ricetta è di una velocità e semplicità quasi ineguagliabile...

250 gr di pasta corta integrale
2 cucchiai abbondanti di tahina
3 cucchiai di acqua calda
2 cucchiai di pane grattugiato
sale
1 cucchiaino di pepe rosa

Cuocete la pasta. In un pentolino tostate a secco il pane grattugiato fino a quando non comincia a scurire. In una zuppiera mescolate la tahina all'acqua fino a ottenere una consistenza cremosa e non troppo liquida. Aggiustate di sale.
Versate la pasta nella zuppiera con la tahina, mescolate bene poi unite il pane grattugiato e il pepe rosa sbriciolato con le mani

19 commenti:

Moka ha detto...

Interessante, molto interessante...
ho pure la tahina

...ah...mersì bocù...arrivè ojurduì :-))))

Gloria ha detto...

Ciao! Volevo dirti che da ieri ho messo in pratica i consigli di lunedì sera e mi sto divertendo. Ieri ho girato quasi tutta la pausa in un supermercato alla ricerca di cose mai comprate: té nero, té verde, biscotti senza zucchero e burro etc., latte di riso, pane tedesco (un po' acidulopero'),...non ho trovato l'avena cotta però. Inoltre sto valutando qualche ricetta del tuo blog da sperimentare (adoro la zucca!).

Petula ha detto...

moka....evvai!!!!

gloria...e hai capito in modo splendido! ci si deve prima di tutto divertire ;-)) il pane tedesco è acidulo perchè fatto con pasta madre e quindi con un lievito naturale. per l'avena, guarda trai cereali da colazione in basso alla coop, di solito la piazzano lì. se no la trovi al prossimo incontro dimmelo (con anticipo...tendo a essere smemorina!) che te la porto io.

Magie Vegan ha detto...

mmmmmmmmmmmmmmmmhhhhhh tahiiiinnnnaaaaaa!!! sbavicchio come Homer Simpson!!

MATTEO ha detto...

Ciao Petula!!!
Concordo, semplice e sicuramente buonissima!!
ciaooo

Mitalia ha detto...

Mmmmm... ma che bella faccia!!
Urge scoprire dove trovare questa tahina!!

Il mio blog è un diario di ricette pensate per fini esoterici, specialmente per magia wicca e per meditazioni. Un modo doverso di interpretare la cucina che parte dalla simbologia degli alimenti.
Quello sì, è in spagnolo, ma puoi dare un'occhiata!

Besos

Anonimo ha detto...

Ciao Petula! Ho un'informazione da chiederti: circa 2 mesi fa ho comprato la tahina in un negozio arabo (e l'ho pagata poco credo: 500 grammi 1.80 euro...era un po' amara ma credo sia stato il suo gusto giusto? Non l'avevo mai comprata prima). Comunque da allora sta nel frigo (l'ho usata solo per fare l'hummus e da mettere sul pane col malto)...la mia domanda � posso ancora usarla visto che sono passati 2 mesi dall'apertura? Quanto dura aperta (comunque col coperchio) nel frigo?
Grazie 1000! Scusa per la lunghezza.
Eve

Petula ha detto...

se l'hai tenuta in frigo,direi proprio di sì. essendo un grasso può irrancidire, ma quello si sente subito.

Anonimo ha detto...

ciao petula ho fatto la dukka in casa perche' avevo finito quella comprata a Parigi e grazie alle tue indicazioni e' venuta divina :un ragazzo egiziano mi ha comunque detto che la miscela varia da famiglia a famiglia ;alcuni mettono per esempio nocciole e mandorle.Mio figlio l'adora soprattutto sulle carote a tocchetti in forno ciao by robi

Anonimo ha detto...

scusa petula ma ho fatto anche il seitan nigella style penso che sia meraviglioso!La mia mamma ;) lo trova speciale... anche le mamme possono cambiare idea!grazie ancora

robi ha detto...

scusa sono la robi che ti ha detto del seitan non capisco perche mi dia anonimo ...mistero ciao by robi

Petula ha detto...

mitalia...bellissimo! andrò a dare un'occhiata ;-))

robi..grazie!!!!

Kja ha detto...

Ciao Petula,
ieri sera ho fatto questa pasta, personalizzandola lievemente, ho aggiunto pinoli saltati e uvette ammollate, e l'ho trovata squisita. Mai avrei pensato di abbinare la tahina a dei fusilli :)
Grazie per averla condivisa.

Anonimo ha detto...

domanda stupidina:
nele tue ricette le porzioni sono sempre per 4 persone?

Petula ha detto...

kja...slurp!

anonimo...direi più per due, però dipende se a casa tua si accontentano di mangiare 50 gr di pasta a testa, io ne incamero da sola quasi 150 ;-)))) ma son una mangiona

Anonimo ha detto...

meno male... ero preoccupata che mangiaste tutti così poco... è vero che devo perdere 15 chili, ma io ho fame!

angiolina ha detto...

cara petula ho provato alcune delle tue ricette (tra cui oggi la pasta con thain e pan grattato a cui ho aggiunto un paio di gherigli di noce sbriciolati, FANTASTICA!!!). Ti faccio i miei migliori complimenti, per noi sei una gran fonte d'ispirazione, peccato che quì, nella profonda provincia toscana, non riusciamo a volte a trovare tutti gli ingredienti.

Antonio ha detto...

Sinceri complimenti per il blog e per questa ricetta.
Appena trovo tahina, che mi serve per preparare l'hummus la provo.

Petula ha detto...

grazie! ;)