venerdì, novembre 16, 2012

Risotto in verde e rosa











Finalmente son ricomparsi sui banchi del supermercato!! Cosa? Beh i Cavolini di Bruxells.
Li amo alla follia e potrei, insieme alle cime di rape e alla zucca, mangiarli tutti i santi giorni senza stufarmi mai.
In più sono tondi, leggermente amarognoli e pieni di buona energia riscaldante per la stagione fredda, uniti alle cipolle rosse sono un mix perfetto.
E si sa che amo alla follia anche i risotti!

Ieri la temperatura ha iniziato a scendere e quindi la voglia di robe calde e coccolose è aumentata.
Se poi passerò mezzo sabato sul balcone a cercare di rimediare al mese e mezzo di incuria ne avrò tanto tanto bisogno.
Lo scorso anno fui così furba da lavorare sul balcone non adeguatamente coperta e mi ritrovai con una meravigliosa infreddatura che fece spaventare tantissimo il mio medico che temeva che a novembre fosse già iniziata l'influenza.
Forse quest'anno sarà più intelligente ... forse (nel senso che rischio di abbandonare le piante anche questo sabato)!
La voglia di passare le giornate sul divano tra gomitoli, libri e tazze di tè è molto forte.

350 gr di riso carnaroli o vialone nano
10/12 cavolini
1 cipolla rossa piccola
2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
mezzo bicchiere di vino bianco
brodo vegetale qb
sale
pepe bianco

Pulite i cavolini e tagliateli in quattro, in una padella con pochissimo olio fateli saltare velocemente per renderli croccanti (la cottura solo nel risotto, per i miei gusti, li rende troppo mollicci). 
Affettate la cipolla e fatela soffriggere nell'olio, unite il riso, fatelo tostare bene e poi sfumate con il riso.
Continuate la cottura unendo il brodo vegetale caldo a mestoli e aspettando che il riso lo assorba prima di unire il successivo.
A metà cottura unite i cavolini.
A fine cottura, aggiustate di sale e pepe, mantecate fuori da fuoco con un cucchiaio di olio e se volete un po' di lievito alimentare (o qualche nocciola tostata e triturata).

Nota golosa: al posto dell'olio, ho usato un cucchiaio colmo di pesto di pistacchi. Il risultato è stato spettacolare.

12 commenti:

Taty ha detto...

Li amo da impazzire anche io :-)

ricetteveg.com ha detto...

Oh mamma mia *____*

Saretta ha detto...

Ma se il tondo contiene energia riscaldante..è per questo che mi atorano i rapanelli?!Oppure sto sparando una castroneria?
Beh, risotto favoloso buon we Petula!

Marta ha detto...

Io adoro i cavolini, li proverò con questo risottino ^-^

Anonimo ha detto...

Ciao, ti seguo da tanto ed è anche grazie a questo blog se ho intrapreso un alimentazione più naturale e consepevole. il tuo blog è una continua fonte di idee interessanti anche perchè condivido con te la mania di zucca e cavoletti:), ti volevo chiedere però delle idee per quanto riguarda la merenda.. non sò mai cosa portarmi in borsa per il pomeriggio.
Apprezzerei qualche spunto..
Francesca
grazie

Lore ha detto...

Ciao! Che bella idea! Non mi era mai venuto in mente di fare un bel risotto con i cavoletti di Bruxelles! Proverò presto! E complimenti per il blog, molto interessante! Ciaooo

Petula ha detto...

Farò un fanclub anche dei cavolini di bruxelles!

Saretta ... le verdure tonde e dolci e da cuocere (zucca, cipolle, cavoli ...) sono perfette per l'inverno, molto meno quelle tonde/piccanti che si mangiano crude come ravanelli o cipollotti perché più yin e quindi con un'energia fredda.
Molte di queste hanno una doppia natura come la cipolla che da cruda è piccante e yin e da cotta diventa dolce e yang.

Francesca ... grazie!!!!!
qui http://lacuocapetulante.blogspot.it/2012/03/buoni-propositi-il-corpo-2.html e qui
http://lacuocapetulante.blogspot.it/2009/05/colazioni.html
trovi qualche spunto. Son una grande sostenitrice della merenda e di solito opto per la zuppa di miso (quella liofilizzata a cui aggiungere solo una tazza di acqua calda o da portarsi in un termos), frutta cotta, semi di vario genere, insomma roba non complicata ma che mi evita di sbranare la tastiera.





Note di cucina ha detto...

Anche noi matti per i cavolini. Con il pesto di pistacchi, poi... Che meraviglia!!!

Francesca Edesia ha detto...

Mi piacciono tantissimo i cavoletti di Bruxelles.

Elena trasferimenti militari ha detto...

Ho fatto questa magnifica ricetta e in casa tutti si sono leccati i baffi,era cosi buona che mi hanno chiesto il bis,ma purtroppo non ho potuto accontentare a nessuno perche aveva fatto poco.Ottima ricetta

elisabetta pendola ha detto...

w le zuppettte del riciclo!

Petula ha detto...

Elena (trasferimenti militari????) ... fantastico! :)