lunedì, settembre 01, 2008

Paté di sgombro



Per l'idea devo ringraziar un amico che qualche giorno fa mi disse di aver nel frigo il più classico patèé di tonno (o pesce finto, come l'ha sempre chiamato mia mamma) e me ne fece venire una voglia matta.

Con qualche variazione ... sia per il fatto che la maionese tradizionale nel mio frigo non c'era sia perché potevo in questo caso ordinarlo direttamente alla genitrice che avrebbe fatto i salti di gioia ;DD

Ha il grande vantaggio di conservarsi per qualche giorno, di esser un ottimo antipasto e di esser trasportabile nei bento per il pranzo in ufficio.
Difetto? Uguale che per i meloni... o ne faccio troppo poco o mangio paté di pesce per giorni ;-)
Buon equilibrio tra lo yin delle patate e del tofu e lo yang dello sgombro.

1 patata grande
5 filetti di sgombro al naturale o sott'olio ben sgocciolato
1 tazza di vegan maionese
15 cetriolini sott'aceto
qualche cappero
succo di mezzo limone

Bollite la patata e fatela raffreddare bene. Con una forchetta o con un frullatore mescolate sgombro, maionese, succo di limone e patata fino a ottener una consistenza da paté, ovvero non una crema ;). Unite i cetriolini tagliati a pezzettini piccoli e i capperi. Mettete in frigo un paio d'ore prima di servire.

6 commenti:

roberta ha detto...

...che bontà...adoro lo sgombro...ma...il tofu nella ricetta dov'è?
io lavoro in un'azienda che produce tofu...lo mangio ogni gg e lo metterei ovunque!!!
complimenti cmq per le tue ricette, sempre ottimi spunti!

Sere ha detto...

Ottima questa ricetta... vorrei piano piano approfondire la cucina vegan... hai qualche libro da consigliarmi?
Smack

cobrizoperla ha detto...

...in vista del tuo viaggio in giappone ho postato anche per te ;-)

Luisa ha detto...

Mmmh sembra buono! Sono molto incuriosita dalla cucina vegan e penso che proverò ad introdurla piano piano in casa mia. Inizierò con qualcuna delle tue ricette!

Petula ha detto...

roberta...ho corretto il link ;-DD la maionese con il silk tofu è pure più facile da fare! non lo metterei proprio ovunque e nemmeno lo mangerei tutti i giorni (troppo yin e troppo freddo), ma piace molto anche a me ;-))

sere...se guardi nell'indice di destra c'è un link alla mia libreria di cucina in anobii; molti libri son commentati.

cobrizo...visto! straordinarie! disgraziataaaa!!

luisa...magari non da questa che non è per nulla vegan, così come non è vegan la macrobiotica ;-))

la cucina di Cuochella ha detto...

Questo patè di sgombro mi sembra un'interessante alternativa alla salsa per il vitello tonnato..ehm..pardon, vitello "sgombrato"!

Complimenti per il blog :)