mercoledì, novembre 10, 2010

Metti un finocchio (cremoso) a cena ... Buon appetito, Mister B.
















E dissentiamo! perché forse a furia di ignorare le sue battute meschine e becere gli si dà l'impressione di essere d'accordo.
E non è così.
Vorrei evitare di vivere in un paese dove essere diversi diventi un problema, dove mi si chieda di uniformarmi a un'idea di donna usabile, di uomo fruitore finale e di sessualità da viagra che non condivido e vorrei pure evitare di continuare a pensa che andarmene da qui sia la soluzione migliore.
E vorrei anche evitare che prima o poi anche non mangiare come gli altri diventi un problema :)
La mia è una piccola voce molto petulante, ma per tutta la vita ho sempre pensato di poter e dover fare le cose senza necessariamente aspettare che gli altri la facciano anche loro e non sono sola a pensarla così visto le ricette pubblicate ;). Andate a vederle cliccando sul finocchio qui sotto ... e chi non ha un blog può mettere le sue ricette nei commenti.




Ammetto però che i finocchi non sono la mia verdura preferita e che per non essere razzista con le verdure e con coloro a cui piacciono parecchio, li cucino così.
E' una vecchio ricetta, ma veloce e perfetta quando si ha poca voglia di trafficare in cucina.

2 finocchi
4/5 cucchiai d'acqua
1 cucchiaio d'olio di sesamo
1 cucchiaio di pinoli
1 cucchiaio abbondante di tahina
sale
Tagliate i finocchi a listarelle e stufateli in una pentola con 1 cucchiaio di olio, un pizzico di sale e un cucchiaio d'acqua. Tostate a secco i pinoli in una padella di ferro o nel forno. Una volta cotti i finocchi, unite i pinoli, la tahina e 3 cucchiai d'acqua in modo da diluire la salsa che in un primo momento sembrerà densissima. Regolate di sale e servite caldi o tiepidi.

Per me invece li cuocio in forno tagliati a listarelle sottilissime e ne uccido il sapore anicioso con una quantità di limone tale da farmi irrigidire i denti per un paio di ore e coprendoli con il pangrattato mischiato a bucce di limone. ;D

21 commenti:

lise.charmel ha detto...

io amo molto i finocchi e quando preparavo la ricetta per il post metà ne ho mangiati crudi :)
mi piace la tua, anche per la velocità: devo solo procurarmi la tahina

madama bavareisa ha detto...

ciao Petula ho appena ggiornato l'elenco con la tua ricetta..
grazie !!! :-)

sgrìsole ha detto...

In onore del contest Metti un finocchio a cena... (e in onore della mia dispensa fornita di tutti gli ingredienti, una volta tanto:-) in pausa pranzo provo la tua ricetta. Finocchi e tahina, mai pensato.

Saretta ha detto...

sante parole le tue!Continuo però a chiedermi come facciano molti italiani a seguirlo ancora quel personaggio!!!E mi fa arrabbiare quando i suoi segugi dicono "gli italiani sono con noi" maddechèèèèèèèèèèèèèèè
Copio e faccio la tua ricetta, golosa!;)

Kuppi ha detto...

Bella questa ricettina!
Brava Petula!
Quoto...anzi no: straquoto la tua opinione sull'attuale governo. Speriamo di essere arrivati alla fine di questa agonia e che la scena politica italiana possa recuperare un po' di dignità (poca eh, non possiamo avere troppe aspettative -.-')

Anonimo ha detto...

Io adoro i finocchi in tutti i modi, proverò sicuramente questa ricetta. Per quanto riguarda tutto il resto, io sono una persona che è sempre stata fuori dal coro, in poche parole una che non si è mai omologata e di questo ne vado fiera.
Dorella

ittica ha detto...

ciao Petula, mi associo al tuo dissenso, senza riserve.

sgrìsole ha detto...

Provata a pranzo, buona! Molto coccola, molto morbida.

Giorgia ha detto...

Ecco la mia ricetta finocchia (per due persone):
- 2 o 3 finocchi
- un cucchiaio di paté di pomodori secchi (o di salsa di pomodoro ristretta e aromatizzata con peperoncino e origano)
- due cucchiai di olio d'oliva
- sale
- due cucchiai di pangrattato

Tagliare i finocchi a spicchietti e bollirli per 5 minuti in acqua salata. Scolarli, disporli in una piccola teglia da forno leggermente unta, condirli con il paté di pomodori secchi, sale, pepe, olio e cospargere di pangrattato. Infornare per 15-20 minuti a 180°, passare qualche minuto sotto il grill se si vuole la crosticina.

Giulia dans le noir ha detto...

Ciao Petula! :) Mi fa piacere che anche tu partecipi al contest, cui mi sono unita pur io molto volentieri... Neanch'io, ti dirò, amo molto i finocchi (mi ha fatto sorridere la tua allusione al "non essere razzista con le verdure"), ma la tua maniera con pinoli e tahina mi intriga un bel po'. Quasi quasi faccio un acquistone (finocchi e tahina) e li provo.
Un abbraccio e buona giornata

Giulia

Petula ha detto...

ma che bel DISSENSO!
grazie, siete delle persone uniche e di certo tutte sulla stessa onda di ripulsa verso determinati atteggiamenti.

ogni volta che mi domando perché ho un blog mi basta leggere i commenti :)

giorgia ... grazie della ricetta, sembra ottima, anche con una verdura diversa ;)

Vero ha detto...

è così triste perchè purtroppo il suo pensiero è cmq condiviso, e sembra da voce a tutti gli omofobi esistenti in italia!
è una cosa vergognosa.

Ambra ha detto...

Ciao Petula,
bella ricetta e bella espressione di dissenso, mi ci voleva questa iniziativa per cucinare i finocchi, prima solo crudi :)
La tua ricetta la provo sicuramente, la tahina la metterei ovunque.

La Gaia Celiaca ha detto...

grazie petula, oggi sono stata piuttosto assente per lavoro ma ti voglio ringraziare per questo bell'intervento, molto incisivo

Isafragola ha detto...

Li ho fatti per cena gratinati, sarà stata telepatia dissenziente, visto che mi collego solo ora. Grazie della ricetta e non solo.

ideeingocce ha detto...

Buonissimissima! io adoro sia i finocchi sia la tahina! slurp! proverò presto
www.ideeingocce.it

spighetta ha detto...

Io i finocchi cotti li adoro e poi sono diuretici ;)

elicada ha detto...

petula ti adoro sempre di più!!! e questa volta non (solo) per la ricetta ;o)

Anonimo ha detto...

Concordo.
Sui pensieri e sui finocchi.
Essere italiana all'estero con un tale premier e' sempre imbarazzante :(
Un finocchio al forno anche per me (io li affogo in salsa di soia e senape all'antica, ma provero' il limone, ottima idea!) e' pero' una consolazione :)

Ume

titty ha detto...

Brava Brava Brava!!!!!

Petula ha detto...

grazie! vado a praticare il mio dissenso anche oggi ;)