giovedì, settembre 16, 2010

Zucca!!!!!!!!



... e anche cavolini (ma quella non è stata una gran furbata visto che siam ancora molto fuori stagione).
La zucca invece è stato un ottimo acquisto, bella grande arancionissa e dolcissima!
A dir il vero troneggia in cucina da dieci giorni, ma il tempo in questo periodo si è ristretto in modo assurdo e sovente mi ritrovo ad agognare una cena al ristorante ;)

Non c'è momento migliore però per predisporsi all'inverno e affrontare il cambio di stagione al meglio. Lo so che è come comprare i maglioni ad agosto, ma se poi ci si ritrova a ottobre con il raffreddore, non è che ci si può lamentare: al corpo va dato il tempo di adattarsi e va aiutato soprattutto se si vive o lavora in città.
Ideale è predisporre una piccola depurazione del fegato, sofferente sempre ai cambi di stagione, e coccolarlo con un piccolo aumento dei cibi dolci (non dei dolci! ;D) come zucca, cipolle, verdure tonde, legumi tondi (ceci, lenticchie...), aggiungere le alghe all'alimentazione quotidiana magari bevendo una tazza di zuppa di miso al giorno. Utile è anche strofinare bene la pelle, che ricordo è un organo non solo una cosa da abbronzare, con una pezzuola sotto la doccia per darle energia.
Se poi fate parte della schiera dei buoni propositi ideale è regalarsi un corso che vi consenta un paio di ore alla settimana di rilassamento (tai chi, yoga etc) .

Tutte cose poco impegnative che si possono fare e per le quali la scusa "non ho tempo" non funziona.

E con la zucca ci si fa un ottimo riso saltato in cui le spezie indiane non piccanti ma riscaldanti danno un tono in più.

200 gr di zucca pulita e a dadini
100 gr di ceci
2 cipolle rosse piccole
250 gr di riso a grana lunga semi integrale
1/2 cucchiaino di curry rosso dolce
1 cucchiaino di curcuma
sale
3 cucchiai di olio di sesamo

In una pentola dal fondo pesante o in ghisa (in questo caso meglio preriscaldarla) scaldate le spezie nell'olio a fuoco basso in modo da estrarne i profumi. Affettate le cipolle e saltate con la zucca e i ceci nell'olio speziato.
A parte cuocete al vapore il riso che avrete precedentemente lavato molto bene sotto l'acqua fredda in modo da eliminare l'eccesso di amido che renderebbe questo riso troppo colloso. A cottura ultimata unitelo alle verdure cotte e saltatelo per qualche minuto sulla fiamma viva.
Aggiustate di sale e servite caldo.

19 commenti:

lise.charmel ha detto...

ma mi hanno tolto il corso di pilates, uffa e adesso?
mi toccherà di rimediare con la zucca! :)

TATY ha detto...

La zucca è la mia droga... :)
stasera si prova questa ricetta!!!

Anonimo ha detto...

intendi 100gr di ceci già cotti, immagino. Immagino giusto?
Se immagino giusto cosa consigli, in scatola, in barattolo, in conserva..?
(waki/)

Petula ha detto...

la zucca come alternativa al pilates ...;DDDDDDDD

waki ... scusa ma mi pareva ovvio vista la brevità dell'esecuzione ;) quelli che vuoi, i miei di solito son ceci secchi, ammollati e cotti.

Anonimo ha detto...

ecco, immaginavo di aver ben immaginato. grazie neh.
(waki/)

Anonimo ha detto...

Buona... ecco come usare la mia Munchkin pumpkin ed i ceci che ho cotto stamattina:)
Ottimo tempismo e grazie... ricette sempre interessanti, originali e stimolanti.
Da 2 mesi macrobioicamente felice (mai stata meglio, ma come ho fatto a non pensarci prima?!), e il tuo blog e' un gran supporto, grazieeee!

Ume

Lisette ha detto...

che telepatia! anche io prima zucca..trasformata in gnocchi buoni buoni..grazie anche a tua vecchia ricetta..mio marito chiede ma la ricetta di chi è? petula rispondo..'appunto'dice lui..'immaginavo' ;))

Madama Dorè ha detto...

Mi piace questo blog. Io amo molto la zucca, tanto che faccio un viaggio apposta fino a Mantova per procurarmi la "mantovana" che dalle mie parti non si trova. Cordialmente...

LaPrinci ha detto...

Finalmente riappare la nostra amata Petula :)
Ottimi consigli per il cambio di stagione, sei avantissimo.
Ricetta da provare subitissimo ma....il riso cotto al vapore? mi manca questo metodo...lo immagino ma tu come lo fai?

Monica ha detto...

Zucca la mia passione, forse qui a Roma fa ancora un po' caldo, però ho fatto una zuppiera di falafel e domani inizia la mia prima lezione di Antigravity cioè yoga aereo appesi in amaca. Adoro le tue ricette Petula

sandra ha detto...

comprata e preparata in vellutata con poco riso thai :)
Ciao Petulaaaaaa, come stai??
Mi sono copiata 'i rimedi' e li aggiungo nelle cose buone da fare per questo inizio di autunno
Hugs

Anonimo ha detto...

BENTORNATA!!!Ti ho citata giusto ieri per spiegare come il mio attuale raffreddore non è un bene di in jzio stagione, ma il frutto di tutti gli errorinii alimentari dell'estate..evvai con zuppette di miso e buonezze riscaldanti! Grazie per gli utili consigli Mastri

Petula ha detto...

ed ecco che le maniache della zucca si fan sentire ;DDDDD

ume ... fantastico!

la princi ... si possono usare gli appositi cestelli messi in una pentola con poca acqua sotto o la cuociriso tanto amata dai giapponesi e da qualche anno pure da me ;).

monica .. falafel e antigravity, invidiaaa!

sandra ... ;) benissimo, e tu???? un abbraccione!!

anonimo ... brava (o?)!!! rimangono sempre un pochino stupiti vero? ;)

Tzugumi ha detto...

Quest'anno il mio piacere di cimentarmi con nuove ricette è messo a dura prova dalla mancanza di pentole di questa stramaledettissima casa ammobiliata in affitto...però io prendo nota, e comunque la ricetta è già stata sperimentata da mia mamma che ha promesso di rifarmela appena torno giù per qualche giorno. Ti farò sapere :))

Petula ha detto...

ma tu fatti un giro dalle nostre parti che te la prepariamo la ciami ed io ;), poi ti portiamo da lanar e dalle siure di carate.

Alyces77 ha detto...

Queste sono le dosi per quante persone?

Grazie 1000

Aly

chetelodicoafare? ha detto...

L'ho mangiato proprio ieri un risottino molto simile. Ho usato una zucca che qui in Francia si chiama potimarron, conosciuta in Italia come Hokkaido, dal millantato retrogusto di castagna.
Il riso, era un comune arborio, e invece di cuocerlo a vapore, l'ho cucinato per una ventina di minuti nella padella dove già gorgogliava la zucca profumata di curcuma.
Chapeau!
Per sta sera, seitan alla vicentina! perché non ci facciamo mancare proprio niente!

Serendipity ha detto...

...la prima zucca della stagione è in frigorifero e domani finirà sicuramente in pentola...anzi, pensavo di cucinarla a vapore! io mangerei la zucca in ogni stagione!
e poi sono inizierò un corso di yoga...e ho provato anche lo shiatsu...favoloso! mi hanno riempito di energie! :-)

effemmeffe ha detto...

Fatta ieri sera, ricetta davvero deliziosa!